8.4 C
Milano
lunedì, 22 Aprile 2024

Celebrazione del 64 anniversario di Nikolajewka

Si svolgerà sabato 27 gennaio 2007 a Brescia, organizzata dalla sezione, la celebrazione del 64º anniversario della battaglia di Nikolajewka. La ricorrenza, che riveste carattere di manifestazione nazionale per l'Associazione Nazionale Alpini, intende ricordare tutti i Caduti della 2ª guerra mondiale, ed in modo particolare gli alpini Caduti nella Campagna di Russia.

Nikolajewka: l'anniversario celebrato a Brunico

Nikolajewka non fu solo il compimento di una impresa formidabile, ma anche il disperato e deciso rifiuto della rassegnazione alla fatalità; rappresentò la vittoria...

Nikolajewka, per non dimenticare – anniversario della battaglia

L'anniversario della battaglia celebrato dalle nostre sezioni e dai gruppi.

Insieme ai reduci, per ricordare Nikolajewka

La celebrazione del 62 anniversario organizzata dalla Sezione di Brescia, prima con i ragazzi delle scuole, poi

Commemorato a Brunico il 61° di Nikolajewka

  Il 61º anniversario della battaglia di Nikolajewka è stato ricordato dal comandoTruppe Alpine nella caserma 'Lugramani' di Brunico, sede del 6º rgt. alpini, conuna...

Per non dimenticare Nikolajewka

A Colico, come nelle altre sezioni e in tanti gruppi ANA, celebrato il 61º anniversario della battaglia.

Nikolajewka, un racconto della memoria

Questo che segue è un pezzo di storia vissuta in prima persona e raccontata. Il maggior generale, avvocato Enzio Campanella, che fu compagno di gioventù a Roccamandolfi, in provincia di Isernia, del colonnello Raffaele De Filippis, ne raccolse le memorie e ora, per onorare l'amico andato avanti , ne ha scritto una parte. I due ufficiali, il primo combattente sul fronte greco iugoslavo, il secondo in Russia, ritrovatisi dopo il '43 in Italia, conclusero la guerra prima combattendo
nella battaglia di Monte Marrone, quella che vide i soldati del rinato esercito italiano a fianco degli alleati contro il comune nemico. Anche gli alpini hanno  fatto la resistenza , soleva dire il colonnello De Filippis, divenuto poi preside di un liceo, a Napoli. Dopo tanti anni, Campanella ha potuto far consegnare dal sindaco di Roccamandolfi, alla vedova del suo eroico amico la medaglia al valore che questi conquistò sul campo, in Russia. Anche questo è un nobile modo per non dimenticare .

COLICO Nel ricordo dei Caduti di Nikolajewka l’impegno per la solidarietà

  A Colico, la celebrazione dell'anniversario della battaglia di Nikolajewka è ormai parte della tradizione non solo della Sezione ma della stessa la città, tanta...

Nikolajewka, per non dimenticare

Una grande commemorazione, con migliaia di alpini stretti attorno ai reduci di Russia.

Celebrato a Colico il 59° anniversario della battaglia di Nikolajewka


Parazzini: 'Abbiamo dei pilastri: la Bandiera, la Patria, la famiglia e il senso del dovere'

ULTIMI ARTICOLI

Nuovo sito editoriale

Le spese per la produzione del nostro giornale sono costantemente aumentate. Su 1,5 milioni di euro previsti in bilancio per la nostra rivista, i...