19.6 C
Milano
giovedì, 5 Agosto 2021

La coscienza del Centenario

Sull’onda delle tante iniziative promosse in Italia e in Europa l’Associazione Nazionale Alpini, in vista del centenario della Grande Guerra, per recuperare il senso dei valori morali e civili della ricorrenza e recepire le attività di enti e istituzioni, ha organizzato a Marostica un convegno sul tema. Nella splendida cornice di Palazzo Baggio, il 12 aprile scorso tramite il Centro Studi, magnificamente supportato dalla Sezione guidata dal presidente Fabio Volpato, l’ANA ha presentato le attività che, da qui al 2018, intende porre in essere per ricordare quella che, segnandone drammaticamente l’animo e la coscienza, fu la prima, grande esperienza collettiva del popolo italiano.

Parole per il Centenario

Il 18° Convegno Itinerante della Stampa Alpina si è svolto nella bella Marostica, appena dopo il “Convegno sul centenario Grande Guerra”, organizzato dal Centro Studi ANA. Per dare continuità d’intenti e ulteriore sviluppo agli argomenti trattati il tema del CISA è stato: “Comunicare il centenario”. La formula del convegno ricalca quella ben riuscita delle ultime due edizioni, con lo svolgimento di relazioni sul tema proposto e la successiva discussione in gruppi distinti, in modo da sviluppare un confronto più libero.

Convegno e CISA sulla Grande Guerra a Marostica

Il 12 e 13 aprile, a Marostica, nella sede di Palazzo Baggio, si terrà il 18° Convegno della Stampa Alpina che avrà come tema “Comunicare il Centenario”. Sarà preceduto – novità di quest’anno – dal Convegno dove l’ANA presenterà i propri intendimenti ed alcune attività già programmate per celebrare il centenario e la possibilità di collaborazioni con le altre Istituzioni e Associazioni Nazionali. Di seguito il programma di massima del convegno e del CISA.

Una stampa di sostanza

Sarà stato forse per l’atmosfera mistica del grandioso santuario che ci ha ospitato o, più probabilmente, per la felice scelta dei relatori e l’interesse del tema del dibattito, fatto è che il diciassettesimo Convegno itinerante della stampa alpina (CISA) al Santuario di Vicoforte si è concluso con un generale consenso, decretato anche da un sondaggio che riportiamo in queste stesse pagine. Ed ha dimostrato le grandi potenzialità e la forza delle tante voci alpine, il comune spirito che le anima ed il desiderio dei redattori di cavalcare i tempi di questo delicato momento sociale e l’era digitale che tutto elabora e inghiotte in un attimo.

Forma e sostanza della stampa alpina

Il Convegno itinerante della stampa alpina (CISA), organizzato dalla sezione di Mondovì, si svolgerà il 20-21 aprile a Vicoforte Santuario (provincia di Cuneo). È un appuntamento che acquista di anno in anno maggiore importanza e urgenza per la necessità del confronto e dell’apporto di idee da tradurre in forma e sostanza sui nostri giornali. Di qui l’invito che al dibattito partecipino gli “addetti ai lavori”, i responsabili delle nostre testate di Sezione e di Gruppo nonché i loro collaboratori ai quali questa esperienza sarà certamente utile.

Fare insieme coscienza civile

“Fare opinione per diventare coscienza civile”. Era la traccia del convegno della stampa alpina che per la prima volta si svolgeva nello splendido Soggiorno alpino della nostra Associazione a Costalovara, immerso nell’incantevole altopiano del Renon, in provincia di Bolzano. Un tema complesso quanto delicato, una sede pur ristrutturata e accogliente ma nuova ad una simile esperienza: è stato un duplice quanto felice collaudo. Ancora una volta gli alpini hanno dimostrato di saper affrontare le novità.

A settembre il (nuovo) Convegno della stampa alpina a Costalovara

Nel nostro soggiorno alpino di Costalovara si svolgerà sabato 22 e domenica 23 settembre il 16° Convegno itinerante della stampa alpina (CISA). È l’appuntamento annuale nel quale i direttori e i collaboratori delle testate alpine sezionali e di gruppo si ritrovano per discutere e confrontarsi su argomenti di interesse associativo, presentare iniziative e formulare proposte. Tema del convegno di quest’anno è: “Fare opinione per diventare coscienza civile”.

Valori? Se “alpini” valgono di più

Il 15° Convegno Itinerante della Stampa Alpina (CISA) svoltosi all’hotel Candiani di Casale Monferrato il 2 e 3 aprile, ottimamente organizzato dalla sezione guidata da Gian Luigi Ravera, si è concluso con un successo di partecipazione e di interventi sul tema proposto dal Comitato di Direzione presieduto dal consigliere nazionale Adriano Crugnola: “Nel 150° dell’Unità d’Italia riflettiamo sui valori della solidarietà e della linea associativa”. Ai lavori ha partecipato sabato pomeriggio il gen. Gianfranco Rossi, vice comandante delle Truppe alpine e, la domenica mattina, lo stesso comandante gen. C.A. Alberto Primicerj. Le conclusioni del dibattito sono state tratte dal presidente nazionale Corrado Perona, che nel corso del suo appassionato intervento ha risposto anche ai numerosi quesiti posti dai rappresentanti dei giornali associativi, confermando infine la volontà di continuare le sue visite alle Sezioni per ascoltare le proposte della base sul futuro della nostra Associazione. Erano rappresentate ben 59 testate di Sezione e 11 di Gruppo, con oltre centocinquanta partecipanti. Nella mattinata di sabato si sono riuniti i referenti del Centro Studi, che nel pomeriggio, in due sezioni diverse, hanno discusso il “Piano scuole” e il “Piano Musei”.

Il 15° CISA a Casale Monferrato

Il 15° Convegno Itinerante della Stampa Alpina (CISA) svoltosi all'hotel Candiani di Casale Monferrato il 2 e 3 aprile, ed ottimamente organizzato dalla sezione guidata da Gian Luigi Ravera, si è concluso con un successo di partecipazione e di interventi sul tema proposto dal Comitato di direzione presieduto dal consigliere nazionale Adriano Crugnola: “Nel 150° dell’Unità d’Italia riflettiamo sui valori della solidarietà e della linea associativa”.

La stampa alpina a convegno

Sabato 2 e domenica 3 aprile si svolgerà a Casale il 15º Convegno itinerante della stampa alpina (CISA). Si tratta dell'appuntamento annuale che per i direttori e collaboratori delle testate alpine (83 di Sezione in Italia e all'estero e 94 di Gruppo) è l'occasione per una verifica e un confronto sulle iniziative, i problemi e i programmi associativi.

A Conegliano il 20 e 21 marzo il Convegno della Stampa Alpina

Non solo informazione ma anche formazione associativa è il tema dell'ormai prossimo 14º Convegno Itinerante della Stampa Alpina (CISA), che si svolgerà a Conegliano, in provincia di Treviso, il 20 e 21 marzo al Collegio dell'Immacolata, in via Madonna 20.

A Verona il 13 CISA

Il 13º Convegno itinerante della stampa alpina (CISA), svolto a Verona, ottimamente organizzato dalla locale Sezione, è stato un vero successo. Di numeri 60 testate alpine, di cui tre di gruppo e altrettante dall'estero, Francia, Germania e Svizzera, rappresentate da 155 fra direttori e collaboratori ma soprattutto di contenuti, che si sono sviluppati attorno al tema del convegno: La responsabilità nella stampa alpina .

Guarda i video del convegno >>

ULTIMI ARTICOLI

L’Alpino settimanale televisivo (Puntata 187 – 02-08-21)

SOMMARIO - Memoriale di Pala - Monte Suello il periodico della sezione di Salò - Sezione Vallecamonica: "Ora inizia un nuovo secolo" - Adamello: 42 scarponi nella storia