News

Terremoto: gli alpini al lavoro a Montegallo


  Argomento: Sisma Centro Italia 2016

Dopo la prima fase dedicata all'approntamento e gestione del campo di accoglienza delle frazioni di Uscerno e Balzo (circa 250 ospiti), agli alpini emiliano romagnoli è stato affidato il compito di approntare le sedi provvisorie delle scuole, del Municipio, della Caserma della Forestale, di una farmacia e della Chiesa. Un'area di 2.500 mq è stata è stata spianata in modo da renderla accessibile alla trentina di camion che hanno portato i materiali per approntare il fondo.

Sono stati messi in opera i casseri e le armature in modo da poter fare la gettata di cemento che porterà alla formazione delle basi sulle quali verranno installati i moduli che saranno forniti dalla Regione Emilia Romagna.
Gli alpini contano, meteo permettendo, di consegnare l'opera finita per il 20 di settembre.

Nel corso di un sopralluogo con il sindaco Sergio Fabiani, il vescovo di Ascoli Piceno mons. Silvano Montevecchi e la parlamentare europea Cecile Kyenge, i responsabili della Regione hanno avuto parole di elogio per gli alpini, infaticabili operatori capaci di fare qualsiasi cosa. Gente che passa con naturalezza dal mestolo al badile e sulla quale si può fare affidamento.

La delegazione ha terminato la visita al campo di accoglienza dove ha potuto degustare un pranzo tipicamente Emiliano preparato dall'organizzatissima cucina che ha ricevuto i complimenti persino dei NAS.

  12/09/2016

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits