UDINE – Trofeo De Bellis e coppa Julia

    0
    14

    Al “Centro sportivo al 91” di Tarcento si sono svolte le gare di tiro con fucile Garand M1 per l’assegnazione del 38º trofeo “Guglielmo De Bellis”, riservato ai soci della Sezione. Il trofeo è stato istituito nel 1978 per ricordare la figura del maggiore alpino Guglielmo De Bellis, reduce di Russia e Presidente sezionale dal 1973 fino all’autunno del 1976, quando “andò avanti” mentre ferveva l’opera dei cantieri di lavoro alpini per la ricostruzione del Friuli terremotato. 

     

    Dal 2008 al trofeo “De Bellis” è stata abbinata la “Coppa Julia”, riservata a tutte le Sezioni Ana e alle associazioni d’Arma. Le gare si sono svolte in poligono chiuso, sulla distanza di cento metri, con sedici colpi a disposizione dei tiratori. Come sempre, un ottimo e scrupoloso servizio alle linee di tiro ha permesso il regolare svolgimento delle sessioni di tiro, fino alle ultime battute, senza dubbio assai combattute dai finalisti.

    Le premiazioni si sono svolte nella sede del Gruppo di Collalto, in villa Valentinis, alla presenza del sindaco di Tarcento, alpino Celio Cossa, del Presidente sezionale Dante Soravito de Franceschi e vari consiglieri sezionali, tra cui Ermes Bergamasco, delegato alle manifestazioni sportive sezionali, cui va il plauso della Sezione.

    Una ventina almeno le coppe in palio: dalla Sezione più lontana (Germania rappresentata da Stoccarda), al concorrente più anziano, al gruppo più lontano… Il vivace “scambio di colpi” tra circa cinquecento concorrenti ha assegnato il trofeo “De Bellis” alla squadra del Gruppo di Branco con 365,7 punti, seguita dal Gruppo di Collalto con 361,9 punti, mentre sul terzo gradino del podio è salito il Gruppo di Tricesimo con 359,6. La coppa Julia è stata vinta sempre dal Gruppo di Branco (375,11 punti); secondo posto per il Gruppo di Collalto (373,9), terza la squadra della Sezione carabinieri di Tarcento (372,8 punti).

    Paolo Montina