MILANO Abbiategrasso: 80 anni di solidariet

    0
    23

    Gli alpini abbiatensi sono nati nel 1922 come Sezione di Abbiategrasso e Circondario: solo successivamente sono confluiti come Gruppo nella Sezione di Milano: forse, proprio questa nascita importante ha reso i festeggiamenti per l’80 pi grandi e sentiti, dando la percezione, a chi vi ha partecipato, di essere dentro una mini adunata nazionale!
    Il 6 maggio scorso presso la Sala Consigliare del Castello Visconteo, era stato presentato alla stampa, nonch alle autorit religiose, civili e militari il bellissimo libro sugli 80 anni di vita del Gruppo (80 di fondazione 1992/2002). Il 2 giugno stata allestita la Sagra delle ciliegie, e l’8 giugno, presso il Quartiere Fiera, tutto imbandierato di tricolore, stata inaugurata la mostra fotografica sulla campagna di Russia, realizzata dall’U.N.I.R.R., in collaborazione con la Sede nazionale ANA, che ha avuto un incredibile successo di visitatori (pi di 3.000).
    Sabato pomeriggio 15 giugno, dopo lo sfilamento per le vie cittadine, stata scoperta, e benedetta da monsignor Masperi, la restaurata lapide dedicata agli abbiatensi Fratelli Conti, fulgidi esempi di sacrificio ed amor di patria della 1 guerra mondiale.
    E’ seguito un concerto del coro degli alpini della brigata Julia. Sabato sera, presso la Fiera, si esibito il Coro A.N.A. di Milano, guidato dal Maestro Marchesotti, che ha accompagnato lo spettacolo Lettere dal Fronte.
    E, finalmente, domenica 16 giugno, ha avuto inizio la grandiosa sfilata, presenti il presidente nazionale Beppe Parazzini, il consigliere nazionale Perini e il tesoriere nazionale Biondo, il vice presidente sezionale Urbinati, ben 13 sindaci dei paesi vicini, 3 vessili sezionali e 31 gagliardetti di gruppo. Ammassamento alla Fiera, poi la lunga fila di gonfaloni, vessilli e gagliardetti ha portato gli alpini, scortati dalle tradotte con i reduci, a scoprire il maestoso monumento raffigurante una penna d’alpino, dedicato al ricordo degli alpini abbiatensi andati avanti dal 1922 al 2002.
    Quindi, ancora sfilata per le vie cittadine e sosta avanti al monumento ai Caduti. Ancora in sfilata sino al Parco degli Alpini (presso la sede del gruppo) ove stata celebrata la S. Messa da Paolo Masperi ed inaugurato un monumento in granito rosa, dedicato all’avv. Peppino Prisco che fu grande amico del Gruppo di Abbiategrasso. Dopo la Messa il Capogruppo Giancarlo Piva ha salutato e ringraziato, per primi, i suoi alpini, quindi le autorit civili e religiose, il presidente nazionale Beppe Parazzini, al quale ha dedicato parole affettuose e di forte partecipazione associativa, i gruppi intervenuti, terminando con un ringraziamento alle mogli degli alpini.


    Gianni Lodi