VICENZA Gli alpini donano un apparecchio TAC

    0
    13

    Gli alpini di Vicenza hanno concluso il loro secondo viaggio della solidariet. Nei primi mesi di quest’anno dal porto di Ancona salpata la nave della speranza che ha trasportato una apparecchiatura TAC, dismessa a Milano e donata dagli alpini al Klinicki Zentar, una struttura ospedaliera della Repubblica serba.
    Undici penne nere, un camion e due veicoli di appoggio sono sbarcati a Spalato. Quindi iniziato il viaggio per la valle innevata della Neretva, fino a Sarajevo.
    Il direttore del Klinicki Zentar, Slavko Zdrale, racconta che l’ospedale che dirige era un tempo il pi grande e il meglio attrezzato di tutta la Jugoslavia. E sorride, malinconico quando nota sulla targhetta la data d’immatricolazione dell’apparecchiatura: il 1992, l’anno dell’inizio della guerra.
    Gli alpini hanno portato a termine l’ennesima iniziativa di solidariet: un progetto al quale hanno partecipato anche i tecnici della Philips di Padova che si sono occupati del montaggio e del collaudo dell’apparecchio.