Saluto agli alpini del 9° al rientro dalla Lettonia

0
400

Si è svolta lo scorso 14 giugno a L’Aquila, alla presenza di numerose autorità civili, militari, religiose, di cittadini e degli alpini della Sezione Ana Abruzzi, la cerimonia di saluto al personale del nono reggimento della brigata alpina Taurinense in rientro dalla Lettonia.

Dopo un intenso periodo di sei mesi, si è conclusa l’attività del reparto impegnato nella NATO enhanced Forward Presence Latvia, durante la quale il 9° reggimento alpini ha partecipato alle attività operative e addestrative gestite e guidate dal Battle Group “Latvia”, unità a guida canadese e composta da truppe provenienti da Albania, Canada, Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia, Slovenia e Spagna, sotto l’egida della NATO.

L’enhanced Forward Presence si inquadra in un generale potenziamento della presenza di Forze NATO sul territorio europeo tanto sul confine orientale quanto sul Mar Mediterraneo. L’eFP è una misura di natura difensiva, proporzionata e pienamente in linea con l’impegno internazionale della NATO, che intende rafforzare il principio di deterrenza dell’Alleanza e rappresenta un chiaro esempio della determinazione nell’assolvere la missione primaria di sicurezza collettiva dell’integrità territoriale euro-atlantica contro ogni possibile aggressione e minaccia, nonché di riaffermazione della coesione e della solidarietà tra i Paesi membri.