Fotografare l’Adunata: ancora pochi giorni per partecipare al concorso

0
10

Le foto più belle e significative della 90a Adunata Nazionale degli Alpini possono ancora partecipare al concorso nazionale “Fotografare l’Adunata del Piave” indetto dalla Sezione Ana di Treviso. Il termine di accettazione dei lavori è infatti fissato al prossimo 30 giugno. L’iniziativa legata ai raduni delle penne nere è giunta alla 19a edizione, ma questa è davvero speciale poiché l’Adunata si è svolta dal 12 al 14 maggio nel capoluogo della Marca ed ha coinvolto migliaia di persone: cittadini trevigiani, alpini, familiari, amici e tantissimi turisti.

 

Il concorso intitolato “Adunata del Piave: luoghi, momenti e alpini” mira a suscitare ricordi ed emozioni legati a quei giorni secondo la seguente traccia: “Per l’Alpino l’Adunata nazionale è un secondo amore; all’Adunata rincontra amici, commilitoni, superiori. Li ritrova dopo l’Adunata dell’anno precedente o dopo anni e anni; qualcuno ricorda i tempi della naja. Assieme canta, ricorda, visita e partecipa. Poi, durante la sfilata, anche se ottantenne, si sente ancora di leva. Questi momenti, questi incontri, queste emozioni, questi sentimenti devono essere colti e raccontati dal fotografo concorrente”.

Il concorso è aperto a tutti i fotoamatori dilettanti, alpini e non alpini, con un massimo di 5 opere ciascuno. Le stampe potranno essere a colori o in bianco e nero di misura 20×30 o 30×40. Non vengono accettate foto elaborate con il sistema digitale. La giuria è composta dal presidente Sezionale Ana Raffaele Panno e dal consigliere Danilo Rizzetto, dal direttore della rivista Fameja Alpina Piero Biral, dai fotografi Giovanni Carlo Sartori e Luigi Gasparotto, dal responsabile del Centro Studi Antonio Zanatta e da Laura Simeoni addetta stampa dell’Adunata.

Le opere verranno valutate entro il 15 luglio e in seguito esposte presso la sede della Sezione ANA in via San Pelajo 37 a Treviso.

Ai primi tre classificati verranno consegnate opere in cristallo del maestro Marco Varisco, ai segnalati una targa commemorativa.

Per informazioni telefonare 0422/305948 il martedì e venerdì ore 9-12 e il mercoledì ore 19.30-23.