Articolo Alpino

CIVIDALE - I 90 anni di Povoletto


  Argomento: Cividale

Articolo di tipo Le Nostre Sezioni  


Il Gruppo di Povoletto ha compiuto 90 anni. È stato fondato da alcuni alpini reduci della Grande Guerra e intitolato alla memoria del sergente Giovanni Piccini, Medaglia d’Argento del battaglione Cividale, eroicamente caduto sulle balze del Trentino. Dopo le vicissitudini del secondo conflitto mondiale, il Gruppo si è riorganizzato e distinto in attività che negli anni sono diventate via via più intense, caratterizzate dalla collaborazione con le associazioni e gli enti pubblici e privati che operano sul territorio. 

Tra le tante, nel 2001 la realizzazione di un ospedale nella Repubblica Centroafricana, nell’ambito del “Progetto Africa”; nel 2004 il giuramento del 2º blocco dei Vfa dell’8º Alpini e nel 2005 l’80º di fondazione, e la cittadinanza onoraria alla brigata Julia. Alcuni mesi fa, grazie alla collaborazione con lo storico alpino Guido Aviani, il Gruppo ha organizzato una mostra sulla Grande Guerra che ha riscosso molto interesse tra la popolazione, in particolare tra i giovani.

I festeggiamenti per i 90 anni, che sono coincisi con il raduno sezionale, hanno avuto inizio il sabato con una rassegna corale dei cori Ardito Desio, dell’Ana di Palmanova e Montenero di Cividale. In sfilata per le vie del paese sulle note della fanfara sezionale di Orzano c’erano anche la bandiera dell’Ifms, il vessillo della Sezione di Brisbane (Australia) e alcuni alpini del Gruppo di Arzignano, gemellato con Povoletto dal 2010; ospite d’onore il reduce Renzo Clodig del Gruppo di Grimacco. Momento centrale della manifestazione è stata l’inaugurazione di una via che, su proposta dei sei Gruppi del Comune, l’amministrazione ha voluto dedicare agli alpini in segno di stima e riconoscenza.

Tra le autorità il col. Vito Di Canio, comandante del distaccamento dell’8º Alpini, il Presidente del Consiglio regionale Franco Iacop e il consigliere Cristiano Shaurli, l’assessore Beppino Govetto per la Provincia, il primo cittadino di Povoletto Andrea Romito, il Presidente della Sezione di Cividale Alberto Moretti, i Consiglieri nazionali Ana Renato Cisilin e Gianni Cedermaz. L’orazione ufficiale è stata affidata al gen. De Stefani che ha ripercorso la storia del Gruppo di Povoletto, raccontata anche in un libro presentato la sera precedente.

Dopo un pomeriggio in allegria, l’ammainabandiera ha chiuso un’altra pagina importante della storia di un Gruppo che, con i suoi 56 soci e 7 aggregati, guidati con impegno e passione dal Capogruppo Ginelli Specogna, si propone di continuare a essere soprattutto esempio e sostegno per la comunità.

  04/09/2015

Commenti 0

 

2002/2018 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits