13.3 C
Milano
giovedì, 25 Aprile 2024

Il 14 giugno Colletta alimentare straordinaria!

Non era mai successo che una così grande quantità di scorte alimentari, raccolte nella giornata della “Colletta alimentare” che si tiene a novembre di ogni anno, venisse distribuita in pochi mesi. Mentre le richieste aumentano, nei magazzini della Rete Banco Alimentare diminuisce la disponibilità di cibo. È la conferma della drammatica situazione che affligge il nostro Paese con oltre 4 milioni di persone che in Italia che vivono grazie a pacchi alimentari o pasti gratuiti presso le mense; di questi oltre 400 mila sono bambini che hanno meno di 5 anni.

In breve – maggio 2014

Notizie in breve.

Il “Conegliano” sul Grappa

È stata una conclusione insolita quella del campo invernale del 3° reggimento artiglieria da montagna di Tolmezzo, comandato dal colonnello Flavio Lauri, per la concomitanza con le celebrazioni del centenario della Grande Guerra che iniziano quest’anno e che desiderano la più larga partecipazione, in particolar modo di coloro che oggi, vestendo una divisa, meglio di tutti rappresentano chi si è sacrificato per la Patria.

"Sei un alpino, no?"

Leggo su L’Alpino di febbraio la lettera della signora Bruna di Piacenza che, con belle parole, ci ringrazia della nostra presenza nella sua città che, a suo dire, ha lasciato un’immensa traccia luminosa. Anch’io voglio ringraziare i piacentini e in particolare un elettrauto che mai avevo visto prima. Arrivai a Piacenza la sera del venerdì con il mio camper e lo parcheggiai vicino ad un campo dove c’era già installata una tendopoli per gli alpini.

MONZA – Per i martiri delle foibe

Gli italiani barbaramente uccisi nelle foibe, migliaia di militari, ma anche civili, donne e bambini, oltre a quelli fatti annegare in mare dalle truppe slave di Tito, serbe, slovene e croate, nel corso di una pulizia etnica compiuta dal 1943 al 1947, sono stati commemorati dagli alpini di Lissone che hanno dedicato loro un monumento inaugurato alla vigilia della Giornata Nazionale del Ricordo del lungo massacro e dell’esodo delle popolazioni italiane giuliano-dalmate.

Sentirsi italiani

Vorrei rispondere alla lettera di Ezio Cescotti del numero di febbraio. Sono nato in Trentino nel 1939 e vivo in Piemonte dal 1959. Nonostante questo mi sento sempre un vero Trentino e non condivido assolutamente ciò che dice Cescotti nei riguardi di Cadorna, Garibaldi, Mazzini, come pure sono scettico riguardo la narrazione delle razzie compiute dai soldati italiani perché non ne ho mai avuto testimonianza né dalle persone della famiglia, né dai conoscenti che vissero quel periodo storico.

BALCANICA-CARPATICA-DANUBIANA – Il gruppo Romania a Festitalia

“Festitalia” è una manifestazione organizzata tutti gli anni dal Centro di Cultura dell’Ambasciata d’Italia a Bucarest e, in particolare, da Ezio Peraro, fratello del già presidente della sezione di Verona Ilario, con lo scopo di far conoscere la cultura italiana.

MELBOURNE – Melbourne tricolore

I soci della sezione di Melbourne si sono riuniti presso la sede del Fogolar Furlan di Melbourne per l’annuale assemblea sezionale. C’erano Ferruccio Minelli, delegato ai contatti con le sezioni all’estero, eletto presidente dell’assemblea, e Giuseppe Querin coordinatore delle Sezioni ANA in Australia.

Dür per durà!

Ho visto su L’Alpino di marzo una foto di congedati del 5° battaglione Edolo. Mi permetta un passo indietro: negli anni Sessanta io abitavo a Brescia. Sono cresciuto in quella città: la scuola media, il liceo, i primi amori e gli amici che non ho più rivisto ma che vivono sempre nella mia memoria.

Bosonetto esempio per tutti

Ti scrivo in riferimento alla lettera di Luciano Mantero dal titolo “Un uomo Maiuscolo”. Leggendo attentamente la lettera mi ha fatto pensare a quante situazioni ci sono nei nostri Gruppi.

Volontari informati, volontari preparati

Il 22 marzo a Motta di Livenza (Treviso), sede principale e strategica della Colonna Mobile dell’ANA, si è concluso un primo ciclo di attività su importanti tematiche informative che ha coinvolto il settore della Protezione Civile della nostra Associazione. Dallo scorso novembre la Commissione, presieduta dal consigliere nazionale Corrado Bassi, è stata impegnata nella raccolta della documentazione sui temi delle assicurazioni, dei rimborsi spese, delle convenzioni, della formazione, delle esercitazioni, del controllo sanitario e della sicurezza.

Vite senza valore

Leggo il tuo editoriale di marzo e sento di doverti manifestare i pensieri che ne derivano. Non sarò articolato come il tema merita, spazi e modi non lo consentono; sarebbe bello parlarne. Accostare il concetto “vite senza valore” all’eventuale eutanasia di un minore irreversibile è semplicistico, al di là di qualunque opinione, pro contro o nulla.

ULTIMI ARTICOLI

Nuovo sito editoriale

Le spese per la produzione del nostro giornale sono costantemente aumentate. Su 1,5 milioni di euro previsti in bilancio per la nostra rivista, i...