Il Comune sostiene le attività della Sezione di Verona

0
29

Il Presidente della Sezione di Verona Luciano Bertagnoli e alcuni rappresentanti del direttivo hanno incontrato in sala Arazzi il sindaco Federico Sboarina, l’assessore alla Protezione Civile Marco Padovani e l’assessore al Bilancio Francesca Toffali per ricevere il contributo di 67mila e 500 euro che il Comune ha elargito a favore delle attività che i 27 gruppi alpini cittadini svolgono sul territorio, per la collettività. Il riconoscimento dell’ente pubblico sottolinea quanto sia importante il ruolo dell’Ana per la comunità.

“La promessa è stata mantenuta, alla grande aggiungerei!”, ha commentato il presidente Bertagnoli. “Questa assegnazione, che non ha pari, è un merito per ciò che gli alpini stanno facendo, dimostrazione di quanto siano necessari anche in un momento complesso come questo. La somma ricevuta sarà ripartita tra i 27 gruppi interni al Comune di Verona, in base a una graduatoria di requisiti che sarà valutata dal consiglio provinciale”, ha aggiunto Bertagnoli ringraziando l’amministrazione.

“E’ la prima volta che l’associazione degli alpini riceve un contributo dal Comune, lo facciamo come riconoscimento per ciò che i volontari rappresentano per la città, sono una colonna portante della comunità che ne riconosce il valore e l’importanza. Ne abbiamo avuto ampia testimonianza durante il lockdown e in tutte le fasi di gestione dell’emergenza sanitaria, ma anche in tante altre situazioni. Quando c’è un problema, gli alpini sono sempre disponibili, per noi sono una certezza”, ha spiegato il sindaco Sboarina.