Siglata la convenzione con il Comune di Treviso: gli alpini donano alla città interventi su scuole, fontane e mura

0
71

#alpiniadunata2017

E’ stata siglata in Municipio a Treviso la Convenzione tra il Comune di Treviso e il Coa, il Comitato Organizzatore della 90ª Adunata degli Alpini, in calendario dal 12 al 14 maggio 2017. Il testo, oltre a disciplinare le attività di competenza a carico dei due soggetti firmatari, individua le opere che le penne nere lasceranno in dono alla città. Gli alpini, in concomitanza con il periodo che precede l’Adunata realizzeranno interventi sulle scuole, sistemeranno le fontane del centro storico, il Ponte dell’Università e il tratto delle Mura da Porta Frà Giocondo a Varco Caccianiga. Qui gli alpini saranno all’opera per sistemare le aree verdi, realizzare la potatura delle piante, riparare e tinteggiare le attrezzature. 

“Sono davvero orgoglioso di siglare questa mattina questa Convenzione – ha dichiarato il sindaco di Treviso Giovanni Manildo – Da oggi si apre ufficialmente il percorso verso l’Adunata di maggio che porterà in città moltissime persone. In questi mesi sono state diverse decine le riunioni tra Comune e COA per definire gli aspetti operativi di questo grande evento. Un impegno che siamo certi porterà molte soddisfazioni per tutti. Ringrazio poi per i doni che gli alpini lasceranno alla città: interventi tangibili che manterranno viva nel tempo la memoria di questa straordinaria occasione”.

“Nell’ambito della Convezione, considero il progetto svolto dalla Protezione Civile dell’ANA un dono alla città di Treviso, come di consuetudine nelle nostre adunate nazionali – ha dichiarato Luigi Cailotto presidente del COA, Comitato Organizzatore Adunata – Lasciare un valore tangibile a favore del patrimonio cittadino in collaborazione stretta con l’amministrazione locale sancisce ancora di più la volontà degli alpini di esprimere l’attaccamento al territorio, alle istituzioni e la vicinanza alla popolazione e alle identità locali”.

Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo e il presidente del Comitato Organizzatore Adunata Luigi Cailotto.