Esercitazione di passo Falzarego 2013 su internet e in TV

0
7
Giovedi 11 luglio a partire dalle ore 11.15 circa sarà possibile seguire in diretta su www.https://www.ana.it l’intero svolgimento della esercitazione di passo Falzarego, grazie alla collaborazione tra il service video dell’ANA, il Comando Truppe Alpine, ed il 2° Reggimento Trasmissioni di Bolzano e del 3° Reggimento Trasmissioni di Roma.
Anche la copertura televisiva del evento quest’anno è particolarmente importante; oltre infatti al coinvolgimento delle televisioni locali che negli ultimi anni seguono gli appuntamenti principali dell’ANA e delle Truppe Alpine,  è confermata la presenza di RAINEWS 24 che effettuerà collegamenti in diretta durante l’esercitazione.

 

L’esercitazione non si concentrerà solo sull’aspetto prettamente alpinistico della preparazione degli Alpini, ma spazierà anche in quello operativo, con la condotta di un episodio di combattimento, eventualità purtroppo mai da escludere nelle diverse missioni internazionali a cui la Forza Armata è chiamata a partecipare.
Un tipo di combattimento ben diverso da quello che durante la Prima Guerra Mondiale costò la vita su queste montagne a numerosi soldati e di cui ancora si vedono le tracce scolpite nelle pareti rocciose; più dinamico e veloce, caratterizzato da armi e tecnologie moderne e all’avanguardia, supportate da equipaggiamenti e mezzi di ultima generazione.
Saranno gli Alpini della Brigata Taurinense, rientrati da pochi mesi dall’Afghanistan, assieme ai Ranger del 4° reggimento a realizzare questa simulazione che, grazie anche all’intervento degli elicotteri d’attacco A129, sarà quanto più realistica possibile.
La trama, semplice concettualmente (un’imboscata ad una pattuglia, il ferimento e l’evacuazione con elicottero di un soldato ferito, la reazione degli Alpini e l’intervento delle Forze per Operazioni Speciali) ma difficile nell’esecuzione, tantopiù in montagna, metterà in luce le capacità operative degli Alpini, sempre presenti ed apprezzati nei Teatri di crisi internazionale in cui opera l’Esercito Italiano.