In 400 mila a Piacenza, il grande abbraccio agli alpini

0
6

È iniziata puntuale alle 9 la sfilata dell’86ma Adunata Nazionale degli alpini che si conclude questa sera a Piacenza. Presenti in Tribuna d’onore insieme al presidente dell’Associazione Nazionale Alpini,Corrado Perona, il Vice Presidente del Senato, Valeria Fedeli; il presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani; il Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Franco Gabrielli; il Sindaco della Città, Paolo Dosi; il Presidente della Provincia, Massimo Trespidi, il Comandante delle Truppe Alpine, gen. Alberto Primicerj; il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli e il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Gen. C.A. Claudio Graziano e il ministro della Difesa, Mario Mauro che delle Penne Nere ha detto: “Sono un esempio per uscire dalla crisi”. Poi, citando il beato Don Carlo Gnocchi, cappellano della Tridentina in Russia, il ministro ha detto: «Nel libro Cristo con gli alpini, don Carlo ha scritto: “Gli alpini sono uomini degni di Dio”; non esistono parole migliori».

La sfilata è stata aperta da due reparti in armi del 1° Reggimento di artiglieria da montagna con la bandiera di guerra; poi hanno sfilato le sezioni all’estero dell’ANA e a seguire tutte le Sezioni italiane. Gli alpini argentini presenti hanno portato un enorme striscione dedicato a Papa Francesco con scritto: “Gli alpini salutano Papa Francesco, Pontefice dal gesto semplice… praticamente alpino”.

Un modo per ricordare anche le tradizioni alpine della famiglia Bergoglio: era infatti un sergente del Battaglione Gemona, Giovanni Bergoglio, cugino del Papa, sopravvissuto alla guerra di Grecia e all’affondamento della nave Galilea che lo riportava in Italia.

Quattrocentomila persone erano presenti a Piacenza, la sfilata è stata trasmessa in streaming sul sito https://www.ana.it al quale si sono collegati visitatori di 73 Paesi, più di 100 mila gli accessi nella mattinata di domenica. Boom di fan anche sulla pagina Facebook dell’Associazione che ha raccolto in breve tempo 68 mila “Mi piace”.

FOTO »

VIDEO »