“Quel giorno da alpino che non potrò mai dimenticare”: i vincitori

0
9

La giuria del concorso “Quel giorno da alpino che non potrò mai dimenticare”, promosso dal Comitato Organizzatore in occasione dell’Adunata di Bolzano, ha scelto, tra gli oltre duecento elaborati, i cinque migliori racconti sulla naja: “Gemona” di Luigino Bravin, “Mandi, mandi” di Gianfranco Dal Mas, “Strategia «umana» in Mozambico” di Marco dalla Torre, “Una storia d’alpini e di scarpe” di Alessandro Borgotallo e “9 ottobre 1963 disastro del Vajont” di Renato Bogo.

 

I vincitori sono invitati a trascorrere un fine settimana per due persone a Bolzano durante il prossimo mercatino di Natale.

Leggi i racconti più belli »