A Bergamo in 400mila per la festa delle penne nere. Consegnati alla citt tre luoghi restaurati dagli alpini

0
2

E’ entata nel vivo la grande festa degli alpini a Bergamo, oltre 400mila le persone già arrivate nel capoluogo orobico per partecipare all’83ª Adunata nazionale. Centinaia le persone in fila al Duomo di Bergamo per rendere omaggio alla salma del Beato don Gnocchi, cappellano della divisione ‘Tridentina’ in Russia, proclamato beato il 25 ottobre 2009 in piazza Duomo a Milano. Gli alpini che in quell’occasione non avevano potuto partecipare alla funzione hanno oggi la possibilità rendere omaggio a quello che per le penne nere è già un Santo.

Nel pomeriggio di oggi è stato inaugurato il nuovo parco del Torrente Morla, alla presenza delle autorità locali, dei vertici dell’ANA e del coordinatore nazionale di Protezione civile ANA Giuseppe Bonaldi. L’iniziativa si inserisce nell’attività di prevenzione ambientale sul territorio della città, al fine di lasciare un segno tangibile e permanente della presenza degli alpini in città.

Oltre al torrente Morla sono stati consegnati alla città altri due interventi: il restauro delle mura Venete e del sentiero naturalistico al parco dell’Allegrezza. Nelle vie di Bergamo dopo una notte animata dalla tradizionale festa alpina con canti e musica, oggi, lungo viale Giovanni XXIII, un fiume di penne nere si sta preparando alla grande sfilata di domani che vedrà sul palco delle autorità il ministro della Difesa Ignazio La Russa, il sottosegretario Carlo Giovanardi, il senatore (alpino) Franco Marini, il sindaco di Torino Sergio Chiamparino. E’ prevista, tra gli altri, anche la presenza del Capo della Protezione civile Guido Bertolaso e dell’on. Antonio Di Pietro.

Il successo dell’Adunata 2010 è confermato anche dalla grande affluenza sul sito internet dell’Associazione: https://www.ana.it, dove in questi ultimi tre giorni sono state visitate oltre 700mila pagine. Sul sito è disponibile in streaming la sfilata di domani e in tempo reale tutte le immagini di quello che sta accadendo a Bergamo.