Articolo Alpino

VICENZA - Umberto Masotto, un eroe


  Argomento: Vicenza

Articolo di tipo Le Nostre Sezioni  


Gli alpini di Noventa Vicentina hanno ricordato il capitano Umberto Masotto in occasione del 150º anniversario dalla nascita dell’ufficiale di artiglieria da montagna, Medaglia d’Oro al Valor Militare. Nel 1963 l’Istituto tecnico commerciale era stato intitolato all’eroe su richiesta di Silvio Rizzo, che a quell’epoca vi insegnava. Essendo un messinese, informò l’amministrazione comunale che proprio sul lungo mare di Messina esisteva un monumento eretto nel 1899 in onore di un noventano, il capitano Masotto, comandante della 4ª Batteria siciliana, e dei tanti giovani artiglieri da montagna, caduti nella battaglia di Adua del 1º marzo 1896.

La manifestazione si è svolta grazie alla collaborazione del Comune e dell’istituto scolastico che porta il nome dell’artigliere alpino. In mattinata è stato presentato il libro “Il monumento alla Batteria Masotto e alle Batterie siciliane”, scritto da Vincenzo Caruso e Domenico Interdonato - Consigliere della Sezione Ana Sicilia - che insieme alla prof. Fanton ha intrattenuto gli studenti delle quinte classi dell’Istituto “Masotto”, interessati nell’ascoltare le letture legate alla vita del capitano.

Hanno chiuso l’incontro il Capogruppo degli alpini di Noventa Cipriano Lazzarin e il Presidente della Sezione di Vicenza, Luciano Cherobin (nella foto). La giornata si è conclusa, la sera, al teatro Modernissimo con i concerti dei cori alpini “Amici Miei” di Montegalda, diretto dal maestro Alberto Bortoli e “Umberto Masotto” di Noventa, diretto dal maestro Barbara Candeo.

  08/04/2015

Commenti 0

 

2002/2019 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits