A un giornalista alpino il premio Guareschi per un racconto inedito

    0
    507

     

     

    Porta il cappello alpino il vincitore della tredicesima edizione del Premio Giovannino Guareschi per un racconto inedito sul tema del Mondo piccolo. La giuria del concorso letterario intitolato al celebre scrittore della Bassa, che ha esaminato 159 testi di autori provenienti da tutta Italia e dall’estero (Australia, Svizzera) ha scelto infatti Favola di Natale di Andrea Romoli. Si tratta di un racconto che si rif nel titolo a un famoso libro scritto da Guareschi in un lager nazista alla vigilia del Natale del 1944, ovviamente di tutt’altro genere, ma che possiede una indubbia singolarit e fascino, toccando le corde del sentimento con amara ironia.
    Andrea Romoli, goriziano classe 1968, laureato in giurisprudenza, giornalista professionista. Richiamato in servizio con la brigata Julia, stato impiegato in qualit di giornalista militare nelle basi operative in Albania, Macedonia, Bosnia. Attualmente, col grado di tenente fa parte della riserva selezionata in qualit di ufficiale di Pubblica informazione.
    La motivazione della giuria cos recita: Nella vicenda del dialogo notturno fra le anime di due ex combattenti italiani nell’ultima guerra mondiale si ravvisano sentimenti di profonda umanit e tenerezza che toccano e coinvolgono in una atmosfera di favola. Fra avvenimenti realmente accaduti e invenzione fantastica, una parte originale giocata anche dalla presenza del mondo degli animali. (g.l.)