La ristrutturazione del bivacco Buffa di Perrero raccontata da “Falegnami ad alta quota”

0
7923

Il 15 marzo, alle 21:25, verrà trasmessa in prima assoluta su Dmax (canale 52 del digitale terrestre) la seconda stagione di “Falegnami ad alta quota”, con la puntata dedicata alla ristrutturazione del bivacco “Buffa di Perrero” che, incastonato nella roccia a 2.760 metri sul monte Cristallo, custodisce memoria di vicende legate alla Prima guerra mondiale.

Ricordiamo che la sistemazione del bivacco, in occasione dell’anniversario dei 150 anni del Corpo degli alpini, è stata promossa dal 6º Alpini in collaborazione con il Gruppo ANA di Cortina (Sezione Cadore).

In “Falegnami ad alta quota” l’impresa verrà raccontata attraverso i Curzel, la famiglia di impavidi falegnami trentini capaci, tra imprevisti, pericoli e tempi strettissimi, di rendere possibile l’impossibile.

Le altre puntate della stagione saranno dedicate alla costruzione di una nuova tettoia per il rifugio “Capanna Piz Fassa”, quota 3.152 metri sulle Dolomiti, un lavoro in cui i fratelli Cruzel saranno aiutati dagli angeli dell’Aiut Alpin Dolomites, i leggendari elicotteristi altoatesini. Passando dalla costruzione di una sauna in legno da trasportare in una baita ad alta quota, fino allo spettacolare intervento alla torre del Castello sulla Rocca di Arco, situato sulla cima di un imponente sperone roccioso.

Maggiori info su dmax.it