La Fanfara sezionale di Udine presenta uno spettacolo per “Aspettando l’Adunata”

0
374

La Banda filarmonica di Vergnacco, in veste di Fanfara alpina sezionale di Udine (ruolo che ricopre dal 1972), sabato 21 gennaio 2023, presso l’auditorium comunale “mons. G. Pigani” a Remugnano di Reana del Rojale, inizia il suo percorso di concerti all’insegna di “Aspettando l’Adunata”. Come sottolineato dal Presidente della Sezione Alpini di Udine Dante Soravito De Franceschi, questa Adunata Nazionale, che si svolgerà a Udine dall’11 al 14 maggio 2023, sarà un’importante occasione per promuovere il territorio e l’intera regione FVG.

Lo spettacolo proposto dalla Fanfara, diretta dal Maestro Giorgio Cannistrà componente della Musica d’Ordinanza della brigata alpina Julia, incarna tale messaggio e lo ripropone in musica ed immagini. Dal titolo “Viaggio musicale tra storia, territorio e simboli dell’alpinità”, lo spettacolo musicale multimediale, attraverso l’esecuzione di trascrizioni e brani originali per banda, narra dell’epopea degli alpini, svela alcuni argomenti di nicchia relativi ad autori e composizioni della tradizione e magnifica alcune bellezze naturali ed artistiche della Regione FVG.

In tale occasione inoltre verrà fatta un’esegesi del nostro Inno nazionale, quale occasione di approfondimento culturale. Le musiche proposte saranno di Novaro, Palazzi, Mangani, Somadossi, Ledda e Agnello; inoltre si potrà ascoltare per la prima volta la versione originale dell’Inno degli Alpini di Eugenio Palazzi “Valore Alpino”, dallo spartito ritrovato a seguito delle ricerche condotte dal Centro Studi ANA, oltre a poco conosciute composizioni di Novaro e dello stesso Palazzi.  Il pubblico durante la serata sarà guidato dalla voce recitante di Gabriele Marcuzzi.

Lo spettacolo, ad ingresso libero, verrà aperto della neonata per l’occasione Fanfara alpina giovanile sezionale ANA Udine, diretta dal maestro Andrea Bassi. Il gruppo giovanile desidera lanciare con questa Adunata nazionale un messaggio positivo, quale sicuro futuro e continuità per la Sezione di Udine e per tutti gli alpini. Lo spettacolo verrà riproposto in replica in altri teatri della Regione, tra i quali ad esempio Muzzana del Turgnano ed Aquileia.