Cambio al comando del 7° Alpini

0
4870

Il 12 novembre il col. Stefano Fregona ha ceduto il Comando del 7° reggimento alpini al col. Andrea Carli. La cerimonia alla caserma Salsa di Belluno era presente, tra gli altri, comandante della Julia, gen. B. Fabio Majoli, che ha salutato con affetto il Colonnello Fregona, ringraziandolo per l’impegno dimostrato alla guida del reggimento, ed ha rivolto al colonnello Carli un augurio di un proficuo lavoro alla guida degli uomini e delle donne del 7°.

Nel triennio appena trascorso, il reggimento è stato impiegato in diverse attività, esercitazioni ed operazioni sia sul territorio nazionale sia all’estero. Nel 2019 il colonnello Fregona ha assunto il comando del Raggruppamento Lombardia e Trentino Alto Adige, dispiegando circa 350 penne nere del 7° in territorio lombardo. Nel 2020 il reggimento è stato impiegato contemporaneamente sul fronte estero nell’ambito delle operazioni “Prima Parthica” in Iraq e “Baltic Guardian” in Lettonia, e sul fronte nazionale nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure” nella città di Trieste, per poi tornare ad operare con circa 200 uomini in Lombardia nel secondo semestre del 2021.

In questo periodo pandemico, l’Esercito si è adoperato fattivamente nella pianificazione e gestione di attività volte a contrastare l’emergenza epidemiologica in corso. Nella fattispecie, gli alpini del Settimo sono stati impiegati nell’effettuazione di tamponi e, successivamente, nell’attivazione di presidi vaccinali a vantaggio della popolazione. Numerose sono state anche le attività in concorso con la Protezione Civile e l’Associazione Nazionale Alpini, presenta alla cerimonia con numerosi vessilli sezionali.