Il generale alpino Francesco Paolo Figliuolo nuovo commissario all’emergenza Covid

0
15520

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha nominato il generale alpino Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid al posto di Domenico Arcuri.

La carriera del gen. C.A. Figliuolo è strettamente legata alle Truppe Alpine, prima come ufficiale di artiglieria da montagna nel gruppo Aosta e poi come comandante del 1° reggimento artiglieria da montagna a Fossano, vice comandante della Taurinense e quindi comandante fino all’ottobre del 2011.

Ha maturato esperienze ad ampio spettro nei campi della formazione di base e avanzata degli ufficiali dell’Esercito, presso la Scuola di Applicazione di Torino, della pianificazione operativa e dell’addestramento in ambito NATO, presso il Joint Command South di Verona e, non ultimo, della logistica, ricoprendo le funzioni di Capo Ufficio Logistico del Comando delle Truppe Alpine ed in seguito quelle di Capo Ufficio Coordinamento del IV Reparto Logistico dello Stato Maggiore Esercito, dove assumerà i successivi incarichi di vice capo reparto, quindi capo reparto fino maggio 2016. Dal 7 novembre 2018 fino alla nomina di oggi è stato comandante logistico dell’Esercito.

In ambito internazionale ha comandato il contingente nazionale in Afghanistan, in particolare nell’operazione ISAF ed è stato comandante delle Forze NATO in Kosovo.

Il gen. Figliuolo assume l’importante incarico in un momento difficile e di estrema delicatezza per il Paese. L’Associazione Nazionale Alpini, nell’augurargli buon lavoro, gli assicura la massima disponibilità dei propri uomini e delle proprie strutture, che sin dai primi momenti della pandemia hanno mostrato e mostrano di saper operare con rapidità ed efficacia a favore della comunità.