Festa di Corpo al 6° Alpini

0
3391
Bandiera del 6° e schieramento.

Tra il 10 ed il 29 giugno 1917, nell’ambito del Primo conflitto mondiale, i reparti del 6° reggimento Alpini furono duramente coinvolti in una lunga e cruenta battaglia per la conquista del Monte Ortigara, sull’Altopiano dei Sette Comuni che si estende tra il Trentino meridionale e l’alto Vicentino.

Durante i sanguinosi combattimenti sostenuti, gli Alpini del 6° – ed in particolare il battaglione “Bassano” – si distinsero per coraggio ed encomiabile spirito di sacrificio, destando ammirazione e meritando la concessione sul campo una Medaglia d’Argento al Valor Militare.

La data del 10 giugno è pertanto altamente significativa per la gloriosa Unità delle Truppe Alpine dell’Esercito, che dal 1953 ha sede in Val Pusteria e che in questo giorno celebra la propria festa di Corpo (ricordata quest’anno il giorno 14 per non sovrapporsi al lunedì di Pentecoste). Alla cerimonia, svoltasi in caserma “Lugramani” – sede del Comando del 6° –  hanno voluto presenziare anche il generale Salvatore Paolo Radizza, Comandante del Centro Addestramento Alpino da cui il reggimento dipende organicamente, il vice sindaco di Brunico, i rappresentanti delle altre Forze Armate e dei  Corpi armati dello Stato insistenti sul territorio e numerose Associazioni combattentistiche e d’Arma a conferma degli ottimi legami che gli alpini hanno con la comunità locale.

Al personale schierato sul piazzale il generale Radizza ha sottolineato come l’abnegazione e l’altissimo senso del dovere da sempre dimostrato dagli Alpini del 6° nel loro glorioso passato devono essere ancora oggi motivo di forte orgoglio e fonte di grande motivazione nello svolgimento delle numerose attività che vedono l’Unità impegnata in numerosi contesti addestrativi ed operativi sia in Patria che all’estero.

Resa degli Onori ai Caduti.
Il comandante del centro Addestramento Alpino saluta la Bandiera del 6° reggimento Alpini.