La Colonna mobile Ana in Umbria e nelle Marche

0
11

La Colonna mobile dell’Ana sta operando nelle zone colpite dal forte sisma del 30 ottobre che ha avuto epicentro tra le Marche e l’Umbria. Appena dopo la scossa delle 7,40 i volontari di Protezione Civile Ana sono intervenuti con le unità cinofile della Sezione Abruzzi – le più prossime all’epicentro – e con i mezzi fuoristrada per dare assistenza alla popolazione nei Comuni rimasti isolati.

Dal 31 ottobre i volontari sono impegnati su tutto il territorio nell’allestimento dei campi d’accoglienza, in particolare a Fiastra, San Severino Marche, Bolognola, San Ginesio e Sant’Elpidio.