“Ta-Pum”, un cammino della memoria di 1.700 km

0
101

“Ta-Pum” è la spedizione alpinistica, sportiva e culturale  che, in occasione del centenario della Grande Guerra, ripercorrerà, tappa dopo tappa, i luoghi che furono scenario della Grande Guerra.

Il “cammino della memoria” sarà di 1.700 km e 90 tappe, compiute in continuativa da due team, composti da civili e militari.

Il primo percorso seguirà la linea dei cinque fronti di guerra “dallo Stelvio al Mare”, come recitano gli atti militari ufficiali: Stelvio-Adamello-Giudicarie, linea degli Altipiani, Cadore, Carnia, Fronte Giulia. Un tragitto alpinistico di 1.084 km, suddiviso in 53 tappe, che impegnerà un team sportivo a partire dal 24 agosto 2014, per un periodo di circa due mesi.

In contemporanea, un altro gruppo partirà il 12 settembre e percorrerà con un trekking altri 676 km, suddiviso in 35 tappe, che considerano l’arretramento del fronte dopo Caporetto – da Asiago a Bassano, da Vittorio Veneto a Redipuglia – e toccano così i luoghi più significativi della memoria del conflitto.

I due team si incontreranno simbolicamente a Redipuglia il 13 ottobre, per percorrere uniti la parte finale fino ad arrivare a Trieste il 17 ottobre.

Promotrice di questa iniziativa è l’associazione L’Uomo Libero onlus, presieduta da Walter Pilo, con il coordinamento di “Accompagnatori di Territorio del Trentino”, “Everest-K2-CNR” e dell’Ufficio Stampa del Consiglio nazionale delle ricerche.

Un’anteprima di Ta-Pum è prevista per il 5 luglio dalle ore 9 alle 12, presso il ristorante “Al Fortino” (in via Europa, 3 a Nago-Torbole, Trento). L’ingresso è libero.

Ulteriori informazioni, i percorsi e le news sono disponibili sul sito ufficiale: www.tapum.itinfo@tapum.it, cell. 338/6060376; https://www.facebook.com/tapum14.18https://plus.google.com/+TapumItww1/posts