“Raduno di alpini no tav”: la lettera del presidente Perona

0
87

L’Associazione Nazionale Alpini ha appreso in data odierna (22 luglio), che sulla rete circola il manifestino di un presunto “Raduno di alpini no tav” per domenica 24 luglio davanti al cantiere della Maddalena.
In tale documento, peraltro, gli alpini in armi vengono definiti “Truppa di occupazione” e si mette in dubbio persino la genuinità e lo spirito che li ha caratterizzati anche nella recente difficile missione nel territorio afgano.

Senza entrare nel merito della questione, sulla quale ognuno è ovviamente libero di pensarla come crede, l’Associazione Nazionale Alpini respinge con forza e con sdegno il malcelato tentativo di trascinare gli alpini in una evidente strumentalizzazione politica.

Osserva che l’ANA è associazione apartitica e ricorda che i suoi associati non possono utilizzare il cappello alpino per manifestazioni di carattere politico, a maggior ragione in presenza di così evidenti tentativi di strumentalizzazione di una delle più belle e limpide tradizioni della nostra Italia che è, oramai, sinonimo di senso del dovere e fedeltà alle istituzioni.

L’Associazione Nazionale Alpini, nel manifestare la propria convinta e incondizionata solidarietà alle Truppe Alpine che altro non fanno che compiere il loro dovere, e nel deplorare il malcelato tentativo di coinvolgere l’ANA e gli alpini in questioni di natura squisitamente politiche, invita tutti i propri associati ad astenersi da azioni evidentemente mirate a strumentalizzare e sporcare la nostra storia e la nostra tradizione.

Il Presidente Nazionale
Corrado Perona

Scarica in formato PDF »