La cittadinanza onoraria all'Associazione Alpini

0
6

Nella sala del Consiglio comunale, riunito in seduta straordinaria, è stata conferita all’Associazione Nazionale Alpini la cittadinanza onoraria. È stata una cerimonia semplice e solenne, nella quale il sindaco Tentorio ha ribadito i forti legami della città con gli alpini. Lo dimostra l’unanimità dei gruppi consiliari alla proposta del sindaco soprattutto perché, ha detto, Bergamo è una città alpina che con gli alpini condivide storia e valori. Il sindaco ha definito gli alpini testimoni di solidarietà ed ha concluso che con questa cittadinanza tutti gli alpini sono simbolicamente diventati cittadini onorari di Bergamo . Le foto » Il video »

Concetti ripresi dall’assessore Gianfranco Ceci, delegato per l’Adunata, che ha ricordato come le vie della città siano dedicate ai nomi della prima e della seconda guerra legati al sacrificio degli alpini. Perona ha espresso la sua commozione per la presenza di Nardo Caprioli, al quale la sala ha tributato un lunghissimo applauso il cui calore non è stato affatto di circostanza.

Perona ne ha ricordato l’esempio di 14 anni di presidenza, al quale mi ispiro nei momenti difficili . Ha detto poi che la pergamena della cittadinanza non è certo solo un foglio, testimonia la presenza degli alpini come parte integrante della città e delle valli bergamasche, lo spirito di quel Berghem de sass che significa tenacia, solide basi e valori immutabili.. Lo sfilamento ha concluso Perona sarà un lungo omaggio a questa città da parte degli alpini venuti da ogni parte d’Italia e del mondo, un colpo d’ala per continuare lungo la strada tracciata dai nostri Padri .

Il binomio storico fra cittadini e alpini è stato infine sottolineato dal presidente sezionale Antonio Sarti, che ha avuto parole di riconoscenza per i suoi alpini il cui impegno continuo testimonia la volontà di contribuire alla formazione di una società migliore.

Poi la lettura da parte del sindaco della motivazione della cittadinanza onoraria: La Città di Bergamo conferisce la cittadinanza onoraria alla Associazione Nazionale Alpini che, sin dalla sua fondazione, si è fatta promotrice di quei valori morali e civili che sono profondamente radicati e condivisi anche tra i cittadini di Bergamo e che hanno, nel comune amore verso la Patria e verso l’intera Umanità, i propri punti di riferimento irrinunciabili .