Il saluto del Capo di Stato Maggiore della Difesa ammiraglio Giampaolo Di Paola

0
6

Questo è il messaggio di saluto del Capo di Stato Maggiore della Difesa ammiraglio Di Paola, inviato al nostro presidente nazionale Corrado Perona in occasione dell’Adunata ad Asiago.

In occasione della 79ª Adunata Nazionale, giunga a tutte le Penne Nere in servizio e in congedo, il caloroso ed affettuoso saluto delle Forze Armate italiane e mio personale.

Gli uomini e le donne con le stellette si stringono con affetto agli Alpini di ieri e di oggi che si riuniscono nella bella ed accogliente città di Asiago per celebrare, con legittimo orgoglio, una storia gloriosa, imperniata su tradizioni e valori di cui sono giustamente fieri e che costituisce parte significativa della storia delle Forze Armate e patrimonio prezioso della memoria nazionale.

Si tratta di una storia lunghissima, che richiama le gesta compiute in tanti teatri operativi che vanno dal Fronte alpino in Patria, a quelli dell’Eritrea, della Libia, dell’Albania e della Russia indissolubilmente legate a momenti importanti, talvolta decisivi, delle vicende dell’Italia.

Una storia carica di riconoscimenti, come attestano eloquentemente le numerose ricompense ai reparti ed ai singoli, costruita al prezzo di enormi sacrifici e le cui pagine narrano di esempi luminosi di amor di Patria, di eroismo, di abnegazione, ma soprattutto di Alpini che hanno sempre operato con professionalità e senso del dovere straordinari.

In questo giorno in cui forte è il richiamo al passato, il nostro pensiero grato e deferente va ai tantissimi eroi con la Penna Nera , noti o sconosciuti, che in ogni situazione, hanno sacrificato la propria vita per il bene dell’Italia e per garantire la possibilità a noi e alle generazioni future di vivere in un Paese libero, democratico e prospero.

Ad essi si ispirano gli Alpini di oggi, protagonisti attivi, determinanti e apprezzati di molteplici, complesse ed impegnative missioni che vedono le Forze Armate italiane operare quotidianamente per la sicurezza del Paese, a sostegno degli impegni assunti dall’Italia nell’ambito della comunità internazionale per il mantenimento della stabilità e della pace.

Voglio ricordare il Capitano Manuel Fiorito e il Maresciallo Capo Luca Polsinelli, recentemente caduti in Afganistan e gli Alpini che in quella occasione sono rimasti feriti; ai familiari che stanno vivendo giorni di grande sofferenza ci sentiamo particolarmente vicini con tutto il nostro profondo affetto.

Oggi gli uomini e le donne delle Forze Armate si stringono insieme a tutti gli Alpini certi che il loro sacrificio non sarà stato vano, ma contribuirà a dare una prospettiva alla ricostruzione di un futuro di pace e di democrazia per le martoriate popolazioni afgane.

I reparti Alpini, animati dalla generosità e dallo slancio che li hanno sempre contraddistinti, operano in tante aree del mondo con professionalità ed efficacia, fianco a fianco agli altri militari italiani, fornendo un’ulteriore, convincente testimonianza di attaccamento a quegli ideali e a quei valori che costantemente hanno guidato e guidano gli uomini e le donne della specialità.

Le Penne Nere accomunano alle virtù militari un non comune senso civico, una disponibilità e una generosità che gli Italiani, nel momento del bisogno, hanno sempre potuto apprezzare.

Di questi valori è gelosa custode l’Associazione Nazionale Alpini, costantemente impegnata in incessanti iniziative di carattere umanitario e di solidarietà non solo in Italia, ma anche all’estero.

Per questa instancabile opera di testimonianza nella società civile dei valori etici dell’Istituzione militare, tesa a rafforzare e a consolidare il legame fra le Forze Armate e i cittadini, rivolgo un particolare ringraziamento all’Associazione.

Nel rinnovare i sentimenti di profonda stima e gratitudine, esprimo a tutti gli Alpini e ai loro familiari, i più fervidi e sentiti voti augurali a nome delle Forze Armate e mio personale.

Ammiraglio Giampaolo Di Paola


L’ammiraglio Di Paola durante la visita al Comando Truppe alpine. (foto ComTA)