Presentata a Milano la serie filatelica di San Marino dedicata agli alpini

0
10

Un alpino che scala una parete, un alpino che coglie un fiore, un alpino che, come un angelo, soccorre una donna con il figlioletto e infine una moltitudine di volti di alpini: sono i temi di quattro francobolli editi dalla Repubblica di San Marino per l’Adunata nazionale degli alpini che si terrà a Parma a maggio.

La serie è stata presentata a Milano, al Circolo della stampa, presenti il ministro alle Finanze di San Marino Pier Marino Mularoni, il direttore dell’Azienda filatelica di Stato sanmarinese Ottaviano Rossi, il presidente dell’Associazione nazionale alpini Corrado Perona con il presidente della Sezione alpini di Parma Maurizio Astorri, il vice presidente della Provincia di Parma Pier Luigi Ferrari e i due grafici autori dei bozzetti Sergio Fagotto e Valerio Pradal.

Il ministro sanmarinese Mularoni ha parlato degli stretti rapporti avviati negli anni passati della ultramillenaria repubblica (San Marino ha 1714 anni!) con la Provincia di Parma e con gli alpini. Il vice presidente Ferrari ha ribadito l’impegno della Provincia per il buon esito dell’Adunata e si è detto certo della buona accoglienza che gli alpini riceveranno in terra parmense. Il presidente degli alpini Perona ha espresso il suo compiacimento per l’iniziativa della serie filatelica dedicata agli alpini ed ha rinnovato l’invito ai capitani reggenti a presenziare all’Adunata ed a partecipare alla sfilata con la milizia di San Marino.

Perona ha anche ringraziato la Provincia di Parma per aver promosso l’iniziativa filatelica, che avviene in concomitanza con i 500 anni della costituzione della milizia sanmarinese, come ha ricordato il direttore dell’Azienda filatelica di Stato Ottaviano Rossi. Un’azienda che ha il vanto di essere state fra le prime in Europa ad istituire un servizio postale pubblico (risale al 1877).

Dopo l’intervento del presidente degli alpini parmensi Maurizio Astorri, che si è detto certo della buona accoglienza dei suoi concittadini alle centinaia di migliaia di alpini che confluiranno a Parma, i due autori dei bozzetti hanno illustrato la serie di francobolli, che ha i colori della nostra bandiera e il bianco azzurro di quella di San Marino. L’alpino raffigurato, corpo fra il michelangiolesco e l’eroe mitologico, è l’icona del bene, di colui che rispetta la natura e aiuta i bisognosi.


La sala ‘Montanelli’ dove si è svolta la presentazione.


L’intervento del presidente della sezione di Parma, Maurizio Astorri.


Gli autori dei bozzetti, da destra Valerio Pradal e Sergio Fagotto.