Articolo Alpino

PISA – LUCCA – LIVORNO - La grande mondinata alpina


  Argomento: Pisa - Lucca - Livorno

Articolo di tipo Le Nostre Sezioni  


Oltre mille persone, quattro quintali di castagne distribuite e la mongolfiera, fornita dall’associazione “Wind&Fire” di Fragneto Monforte (Benevento) - conosciuta in tutta Europa nel suo settore - presa d’assalto da più di 500 persone, bimbi inclusi. Insomma, la “grande mondinata alpina”, svoltasi a Piano di Coreglia, è stata un successo senza precedenti ed è riuscita a portare in paese molta più gente rispetto alle passate edizioni. 

Il merito è stato di una organizzazione curata nei minimi dettagli dal Capogruppo Franco Motroni, dal vice Capogruppo Olinto Paganelli, dal Tesoriere Fabio Nutini e dal Consigliere sezionale Luigi Silvestri, accompagnati per due giorni dalla buona musica dell’alpino Giuliano Pisani. Con l’aiuto indispensabile di una bella giornata di sole e soprattutto della voglia di stare insieme, questa manifestazione è riuscita nell’intento di onorare al meglio il compianto Bruno Bertoncini, storico alpino e figura conosciuta e rispettata da tutti gli abitanti di Piano di Coreglia, al quale da quest’anno viene ufficialmente intitolata la manifestazione.

Nel corso della due giorni è stato premiato l’alpino Alfonso Parducci quale membro anziano del Gruppo per il lavoro e l’esempio che ha saputo dare, ma anche il sindaco Valerio Amadei, il Consigliere nazionale dell’Ana Antonello Di Nardo, il Presidente della Sezione Pi-Lu-Li, Domenico Bertolini, il maresciallo di Coreglia, Antelminelli Francesco Feniello e il comandante della Guardia di Finanza di Castelnuovo Garfagnana Domenico Iungo per la preziosa collaborazione sempre intercorsa con le penne nere del nostro Comune. È stata anche l’occasione di una rimpatriata su scala nazionale: infatti, oltre agli amici alpini del Gruppo di Monte Casale del Trentino-Alto Adige, guidati dal loro Consigliere sezionale Ottorino Toccoli, sono giunte sul fondovalle comitive di associati e turisti provenienti persino da Torino, Firenze e L’Aquila.

Sul grande prato in località Santa Lucia, una bellissima zona verde sopra la Casa degli alpini, la mongolfiera ha regalato due pomeriggi indimenticabili a tante famiglie che sono giunte apposta per gustarsi l’ebbrezza di salire a bordo del pallone, saldamente ancorato per motivi di sicurezza. Senza dimenticare poi le ottime mondine, i necci e i panini con la salsiccia preparati dai volontari. Grazie a tutti, sono certo che questa festa crescerà ancora e il prossimo anno ci saranno a disposizione più mongolfiere, oltre ad alcune novità già in cantiere.

Da segnalare inoltre che questa sarà l’ultima manifestazione organizzata dai due Gruppi del territorio comunale così divisi, perché da quest’anno il Gruppo di Coreglia Antelminelli e quello di Piano di Coreglia si fonderanno nel nuovo Gruppo del Comune di Coreglia, superando inutili divisioni e preparandosi così con più forza ad affrontare le sfide che attendono gli alpini.

Stefano Real 

  09/05/2017

Commenti 0

 

2002/2019 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits