11.6 C
Milano
domenica, 25 Febbraio 2024

2 RAGGRUPPAMENTO Alpini speciali, d’una terra speciale

  La strada è in salita e lo zaino è pesante, ma se così non fosse non saremmo alpini : con queste parole il presidente...

A Marchtrenk il 17 incontro della pace

  Durante la Grande Guerra nella Regione dell'Alta Austria vennero allestiti campi di prigionia, come ad Aschach an der Donau, a Braunau am Inn, a...

La nona vittoria del bergamasco Danilo Bosio

Per la nona volta Danilo Bosio, sezione di Bergamo, classe 1972, si è confermato campione nazionale ANA di corsa in montagna individuale, aggiudicandosi il Trofeo Scaramuzza, con il tempo di 49'34 . La competizione si è svolta il 20 settembre a Forni Avoltri, nell'alta Carnia. Il plurivincitore ha preceduto, nell'ordine, Enrico Cozzini, classe 1985, sezione di Trento, Luciano Bosio, classe 1964, Bergamo e, quarto classificato, Isidoro Cavagna, classe 1966, bergamasco, già campione nazionale negli anni 1987, 1989, 1994 e 1998.

Cani da ricerca: Esercitazione Valdadige

L'alzabandiera, alla sede del Nucleo Cinofilo da Soccorso della sezione ANA di Verona, ha sancito l'inizio dell'esercitazione nazionale di ricerca su macerie delle unità cinofile ANA, denominata Valdadige 2009.

Riecheggia il grido: Tridentina avanti!

  Gli ex della Tridentina si sono ritrovati domenica 11 ottobre a Bressanone nel ricordo della loro brigata per il raduno biennale organizzato dalla Sezione...

Concerto straordinario in Duomo per celebrare la beatificazione

Per celebrare la beatificazione di don Carlo Gnocchi, il papà dei mutilatini , alpino cappellano, Un prete che cercò Dio tra gli uomini , la Fondazione don Carlo Gnocchi desidera celebrare questo avvenimento con un concerto straordinario di canti degli alpini con il Coro ANA di Milano e l'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi all'interno del Duomo di Milano martedì 15 dicembre alle ore 20,45. L'ingresso è libero. Il concerto sarà trasmesso in diretta dalle ore 20.45 da Telonova 2 sul digitale terrestre, solo per la zona di Milano e provincia.

L’annuale riunione dei presidenti di Sezione. Perona: ‘In Abruzzo abbiamo fatto la nostra parte’

Dopo l'anno della memoria e della riconoscenza, celebrando il 90º della fine della Grande guerra, il 2009 doveva essere quello della gioia e della festa per un altro 90º, quello della costituzione dell'Associazione Nazionale Alpini. Ma, come ha spiegato più volte il nostro presidente nazionale Corrado Perona e come ha ribadito sabato 24 ottobre scorso alla riunione dei presidenti di Sezione, c'è stato il terremoto in Abruzzo, che ha sconvolto il programma. Se festa c'è stata, è stata quella della solidarietà, della condivisione dei valori, della dimostrazione di stima di istituzioni e gente comune nei confronti degli alpini che ancora una volta sono accorsi a dare il loro aiuto e che si concretizzerà con un segno duraturo: 33 case prefabbricate, antisismiche, in un villaggio ANA a Fossa, un gioiello medievale in provincia de L'Aquila che il terremoto ha sconvolto.

Dalla Electrolux un container cucina da 600 pasti al giorno

  È operativo da mesi, nel campo di accoglienza della Protezione civile ANA di Sassa Scalo il container acquistato con parte dei fondi raccolti dalla...

Al Comando Truppe Alpine nuovo Capo di Stato Maggiore

  Il gen. D. Claudio Mora ha lasciato l'incarico di Capo di Stato Maggiore del Comando Truppe alpine, continuando a ricoprire quello di vice comandante...

Il 2 rgt art. da montagna Vicenza cittadino onorario di Vicenza

  Il 20 giugno scorso si è concretizzata l'iniziativa voluta dal presidente della sezione di Vicenza Giuseppe Galvanin e dal consiglio sezionale di celebrare l'unico...

Da Udin siam partiti …

  Il mito della Julia del ponte di Perati e di Valujki resta sempre forte nella mente e nel cuore degli alpini. La celebrazione del...

Giornata della Colletta alimentare il 28 novembre nei supermercati

Sabato 28 novembre si svolgerà in tutta Italia la 13ª Giornata nazionale della colletta alimentare organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus e patrocinata, tra gli altri, dall'Associazione Nazionale Alpini.
Nei supermercati migliaia di volontari, molti dei quali con il cappello alpino in testa, inviteranno i clienti a donare generi alimentari non deperibili (preferibilmente olio, omogeneizzati ed alimenti per l'infanzia, tonno e carne in scatola, pasta, pelati e legumi in scatola) che saranno distribuiti a un milione e mezzo di indigenti attraverso gli oltre 8.000 enti convenzionati con la rete Banco Alimentare (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d'accoglienza, ecc.).

ULTIMI ARTICOLI

Chiuse le Alpiniadi invernali 2024: grande festa di sport, amicizia, solidarietà...

Una grande festa di sport, amicizia, solidarietà e inclusività: è il ritratto delle Alpiniadi invernali 2024 organizzate dalla Sezione Alto Adige e concluse con...