I volontari della Protezione Civile ANA nel Vicentino alluvionato

0
510

La Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini è impegnata in diverse aree del Vicentino, colpito da una pesante alluvione che solo nelle ultime ore ha dato tregua.

Da lunedì 26 febbraio i volontari ANA delle Sezioni del 3° Raggruppamento sono stati impegnati nel monitoraggio degli argini e dei livelli dei corsi d’acqua, ma tra martedì e mercoledì molte zone di Vicenza sono state interessate da importanti allagamenti.

Questa mattina, alle ore 5, la Regione Veneto ha inviato richiesta di attivazione dei volontari ANA che si sono prontamente dispiegati sul territorio per installare diverse pompe idrovore e per confezionare i sacchi di sabbia, in modo da creare argini artificiali.

Gli interventi avvengono principalmente negli scantinati, organizzando l’attività di svuotamento degli immobili che hanno subito allagamenti per poi recuperare i materiali danneggiati. Il comune di Vicenza ha stimato che sono circa 350 gli edifici colpiti e 2700 le persone coinvolte.