A Palazzo Folco la sede operativa della 95ª Adunata

0
862

Primo passo ufficiale verso l’Adunata degli Alpini 2024. I preparativi in realtà fervono già da tempo, ma con la firma ufficiale – questa mattina presso gli uffici di via Santi Apostoli – del contratto con cui la Provincia di Vicenza concede in uso al comitato organizzatore lo splendido Palazzo Folco, parte simbolicamente la marcia verso l’invasione pacifica di metà maggio.

Dopo aver apposto la firma in calce al contratto e aver ufficialmente ricevuto le chiavi della futura sede operativa, il presidente di AA2024 – Maurizio Pinamonti – ha poi condotto con il suo staff un primo sopralluogo in contrà San Marco, tra le sale affrescate del settecentesco Palazzo a firma dello Scamozzi.

“Qualche intervento preliminare a livello di logistica – ha dichiarato Pinamonti- e siamo pronti a trasferire il quartier generale dell’Adunata in questo luogo magnifico, oltre che strategico. Contiamo che gli uffici organizzativi possano essere operativi già dai primi di ottobre”.