Primo incontro in Mozambico per la realizzazione di opere solidali

0
510
Gli alpini con i padri della congregazione Cavanis.

Una delegazione dell’Associazione formata dal presidente nazionale Sebastiano Favero, dal responsabile delle Grandi opere Gian Piero Maggioni e dal consigliere nazionale Renato Spreafico è in questi giorni in Mozambico per un primo incontro esplorativo, finalizzato alla costruzione un edificio religioso e un oratorio nella città di Pemba dove operano le missioni dei Padri Cavanis, in fuga dal Nord del Paese, funestato da continui raid terroristici di miliziani armati.

Negli scorsi mesi l’Associazione aveva aperto una raccolta fondi (maggiori info qui), in omaggio al trentennale della Missione Albatros in Mozambico che nel 1993 fu l’ultima a vedere l’impiego di alpini di leva.

Il sopralluogo sul terreno dove l’ANA costruirà.
La riunione tecnica con il supporto di una suora che fa da interprete.
Con il vescovo di Pemba Antonio Juliasse.