Celebrazioni per il 4 Novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate

0
3612

In occasione del 4 Novembre “Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate” l’Associazione Nazionale Alpini parteciperà alla cerimonia al Sacrario di Redipuglia (Gorizia) con il Labaro scortato dal vice Presidente Gian Mario Gervasoni e dai Consiglieri nazionali Stefano Boemo e Romano Bottosso.

Nel pomeriggio, nella Sala di Rappresentanza del Palazzo del Governo, verranno consegnati i diplomi delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferiti dal Quirinale ai cittadini che si sono distinti nel pensiero e nelle opere. Tra i premiati ci sarà anche il telecronista e giornalista Bruno Pizzul, alpino iscritto al Gruppo Ana di Medea.

Sezioni e Gruppi dell’Associazione celebreranno all’unisono il Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate ritrovandosi alle ore 19 del 3 novembre (per non incidere con le manifestazioni pubbliche organizzate il giorno successivo), attorno ai monumenti ai Caduti delle rispettive località, leggendo il messaggio del Presidente nazionale Sebastiano Favero.

Le celebrazioni nella capitale seguiranno il tradizionale programma. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, accompagnato dal ministro della Difesa Guido Crosetto, dalle più alte cariche dello Stato e dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Cavo Dragone deporrà una corona d’alloro al Sacello del Milite Ignoto all’Altare della Patria, al passaggio delle Frecce Tricolori. Sempre a Roma, il 4 e 5 novembre sarà possibile visitare alla Stazione Termini il “Treno della Memoria”, partito il 6 ottobre scorso da Trieste, a ricordo dello storico convoglio speciale che nel 1921 trasportò la salma del “Milite Ignoto” da Aquileia a Roma.

Le cerimonie del 4 Novembre culmineranno con una manifestazione al Sacrario Militare dei Caduti d’Oltremare di Bari, alla presenza del Presidente della Repubblica. In programma lo sfilamento in parata dei Reparti, il lancio di un team di paracadutisti, con vessillo tricolore al seguito. A suggellare la cerimonia, il sorvolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale per gli onori militari, e la Salva d’Onore effettuata dalle Unità Navali alla fonda nelle acque antistanti il lungomare di Bari.

Il manifesto ufficiale delle Forze Armate per le celebrazioni del 4 novembre 2022.