Alfredo Nebiolo ha posato lo zaino a terra

0
2653

Alfredo Nebiolo è “andato avanti” lo scorso 16 gennaio, aveva 81 anni. La maggior parte degli alpini lo conosceva perché è stato a lungo comandante del Servizio d’Ordine Nazionale che gestiva senza risparmio di energie, spronando e consigliando senza sosta i volontari, soprattutto durante le Adunate nazionali.

Il “Nebbia”, come tutti lo chiamavamo, era nato a Casale Monferrato il 15 agosto 1940, lascia la moglie Maria e il figlio Alessandro. Aveva svolto il 32° corso AUC alla SMALP nel 1963, poi nell’8° alpini btg. Cividale. Richiamato negli anni ’66 ’67 e nel ’72 al 5° alpini, con conseguente promozione a 1° capitano. Era iscritto alla sezione di Casale Monferrato di cui è stato anche vice presidente vicario e vice responsabile del nucleo di Protezione civile.

Il funerale verrà celebrato mercoledì 19 gennaio alle ore 11 nella chiesa dedicata al Santissimo Nome della Beata Vergine Maria (Porta Milano), a Casale Monferrato (Alessandria).