Conclusa la prima fase degli interventi post alluvione in Piemonte

0
388

I volontari di Protezione Civile ANA del 1° Raggruppamento, che comprende le Sezioni di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, hanno appena concluso la prima fase dell’intervento di ripristino a seguito dell’alluvione che ha colpito alcune zone del Piemonte nel mese di ottobre. Un impegno che ha visto coinvolti complessivamente 76 unità ripartite sui diversi scenari operativi in Piemonte, nelle province di Cuneo, Vercelli e Verbano-Cusio-Ossola.

Gli interventi sono stati effettuati nell’ambito dell’Operazione Luto 2020 (dal latino lutum, che significa fango), realizzata in stretta sinergia con gli alpini in armi del 32° reggimento Genio guastatori di stanza a Fossano, che hanno operato con mezzi pesanti ed attrezzature campali.

I volontari del 1° Raggruppamento sono intervenuti con squadre formate volontari, specializzati nel taglio e nella rimozione degli alberi abbattuti, a Garessio, in provincia di Cuneo, e a Balocco, vicino a Vercelli.

In particolare la Sezione di Cuneo ha contribuito con i suoi vari assetti, che vanno dall’istallazione di una segreteria campale e base di telecomunicazioni a Fossano presso la caserma del 32° Genio guastatori, alla sede operativa della direzione, oltre all’impiego di varie squadre di motoseghisti.

A Garessio, insieme con le Sezioni ANA di Ceva e Mondovì, hanno provveduto alla rimozione del legname accumulatosi nell’alveo del Rio Bianco, affluente del Tanaro, potendo così ripristinare il corretto flusso delle acque e salvaguardando la tenuta degli argini e dell’alveo stesso.

Il cantiere appena concluso di Garessio costituisce il primo intervento, al quale faranno seguito analoghe attività di pulizia straordinaria e di messa in sicurezza di altri corsi d’acqua in diversi Comuni piemontesi, nelle province di Vercelli, Cuneo, Novara e Verbania, coinvolti nell’alluvione autunnale.

Settimana prossima, neve permettendo, il lavoro proseguirà ad Ormea, dove verrà aperto un cantiere per la sistemazione di un parcheggio completamente devastato dalla recente alluvione.