Intitolata un’aula didattica del 9° Alpini al ten. Piccinini

0
355

Alla caserma “Giuseppe Pasquali”, sede del 9° reggimento alpini, è stata intitolata un’aula didattica del battaglione multifunzionale Vicenza in memoria del tenente Ugo Piccinini, Medaglia d’Oro al Valor Militare per l’eroico comportamento tenuto in Russia durante la Seconda guerra mondiale.

Il ten. Piccinini cadde a Selenyj Jar il 30 dicembre 1942 all’età di 22 anni: era nato a Barisciano (L’Aquila) il 1° agosto 1920. Dopo aver frequentato il corso ufficiali fu inviato in guerra alla testa di un plotone del battaglione Vicenza, inquadrato nel 9° Alpini della Julia.

Alla cerimonia hanno partecipato i soci del gruppo alpini “M.O.V.M. ten. Ugo Piccinini” di Barisciano, il Presidente della Sezione Abruzzi Pietro D’Alfonso, i soci del Gruppo del 9° Reggimento Alpini de L’Aquila, una rappresentanza della Sezione di Vicenza gemellata con gli alpini abruzzesi, docenti e studenti del Liceo scientifico Enrico Fermi di Sulmona e il personale del battaglione Vicenza, guidato dal ten. col. Francesco Maria Sabatini. Ha destato particolare emozione la presenza della nipote dell’eroico ufficiale, Gabriella Diodati.

Il comandante del 9° Alpini, col. Paolo Sandri, ha fatto gli onori di casa ricordando l’importanza di mantenere vive le gloriose tradizioni del Corpo nel ricordo di coloro che hanno sacrificato la vita nell’adempimento del proprio dovere.