In Alto Adige per diventare alpini

0
7897

Sono arrivati alla caserma “Cantore” di San Candido 148 nuovi volontari dell’Esercito in ferma prefissata di un anno (VFP1) che, terminato il primo ciclo addestrativo di base presso i Reggimenti di Addestramento Volontari (RAV) di Montorio Veronese, Ascoli, Capua e Cassino, sono stati assegnati alle Truppe Alpine.

In Val Pusteria rimarranno fino a metà gennaio quando, ultimato anche il Modulo Integrativo per le Truppe Alpine (MITALP) presso il 6° reggimento Alpini, verranno assegnati ai definitivi reparti di servizio.

Al 6° impareranno cosa vuol dire essere alpini, mettersi alla prova in un contesto di articità nel difficile ambiente montano ed in pieno periodo invernale, quando freddo e fatica esaltano la capacità di adattamento e la determinazione del singolo soldato e favoriscono al contempo la naturale creazione di quell’affiatamento e spirito di Corpo caratteristico delle truppe da montagna dell’Esercito, da sempre fiore all’occhiello della Forza Armata.