De Marzi lascia i Crodaioli

0
2651

Il Maestro Bepi De Marzi lascia la direzione del Coro dei Crodaioli, che aveva fondato e dirigeva dal 1958. Lo ha annunciato nelle scorse ore alla stampa: «Ho fatto cancellare la quindicina di concerti programmati fino a Natale. La mia decisione è definitiva, soprattutto perché ho problemi di ricezione delle frequenze sonore e non posso più dedicarmi alla musica».

A 84 anni con più di duemila concerti all’attivo De Marzi con i Crodaioli è stato uno dei principali protagonisti della coralità popolare, superando i confini nazionali con opere come “Signore delle cime” – tradotto in svariate lingue – e con i canti entrati nella tradizione alpina come “Monte Pasubio”, “Il Golico”, “Le voci di Nikolajewka”, “L’ultima notte”, “Joska la rossa”.

Lo scorso anno il Presidente Mattarella lo ha nominato commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica e al Quirinale i Crodaioli avevano cantato in occasione del centenario della fine della Grande Guerra.