L'alpino Simonelli argento alle paralimpiadi

0
52

Grande risultato per l’alpino Alberto Simonelli – “Rolly” per gli amici – che ha sfiorato per un soffio l’oro nell’arco ai XV Giochi paralimpici estivi di Rio de Janeiro, perdendo in finale 144 a 143 contro lo statunitense Andre Shelby. Classe 1967, Simonelli ha fatto la naja da artigliere nel “Vicenza” ed è iscritto all’Ana nel Gruppo di Gorlago, Sezione di Bergamo.

Nel 1993 viene colpito da un’ischemia midollare che lo costringe sulla sedia a rotelle. Due anni dopo si appassiona al tiro con l’arco, diventando in breve tempo atleta della Nazionale Paralimpica italiana e istruttore federale.

Il secondo posto di Rio si somma agli ottimi risultati del 2008 a Pechino, in cui si aggiudicò l’argento e al sesto posto dei giochi di Londra del 2012, in cui vinse l’oro un altro alpino, Oscar de Pellegrin.