Natale in Centrafrica, i genieri alpini distribuiscono doni ai bambini profughi con l’aiuto dell’ANA

0
3

Oggi a Bimbo c’erano centinaia di ospiti del Carmel alla Messa di Natale, celebrata da Federico e Matteo, i due padri carmelitani che gestiscono la missione che ospita 5.000 persone scappate giusto un anno fa dalla guerra e dalle violenze che hanno insaguinato Bangui e il Centrafrica.

Il clou è stato il battesimo di dodici bimbi nati nella missione, insieme ai doni portati dall’Italia dagli Alpini della Julia, che dopo aver partecipato alla Messa hanno regalato giochi e quaderni (regalati dall’Associazione Nazionale Alpini di Como) ai tanti piccoli che vivono con le loro famiglie in condizioni precarie.

 

Sono cinquanta i militari italiani del genio alpino che partecipano alla missione di pace europea EUFOR RCA, schierata nella capitale del Paese africano dallo scorso aprile. La comunità nazionale in Centrafrica comprende inoltre numerosi missionari religiosi e laici che operano su un territorio di superficie doppia rispetto all’Italia, che dal prossimo mese di marzo sarà controllato dai Caschi Blu delle Nazioni Unite, in attesa delle elezioni politiche previste in estate.

Galleria Fotografica >>