Festa a Caluso per la solidarietà a Kitanga

0
101

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la festa alpina a Caluso. La “Festa alpina n.3”, questo il nome ufficiale, si svolgerà sabato 20 ottobre (dalle ore 12) in via G. Marconi n. 68, a Caluso (Torino) e sarà una bell’occasione per fare solidarietà.

 

Saranno infatti raccolti dei fondi per le iniziative a favore della popolazione di Kitanga (Uganda), alle quali gli alpini del 35° Corso AUC hanno aderito fin dal 2003. L’ingresso e il pranzo sono a offerta libera, ma si chiede un minimo di 20 euro: tutto il ricavato sarà devoluto alla comunità guidata da Padre Gaetano Batanyenda.

Nell’occasione sarà presentato il nuovo libro della collana editoriale l’Impronta degli Alpini – nata con “In punta di Vibram” per finanziare un progetto della Fondazione Don Carlo Gnocchi – e giunta ora al settimo volume, intitolato “Sulle tracce di Mario”.

Padre Gaetano non è un missionario ma il parroco di un comprensorio che conta quasi 70.000 anime, per lo più giovani famiglie con tanti bambini. A Kitanga operano da diversi anni alcuni amici alpini ex allievi della Smalp di Aosta che, sotto la guida del loro istruttore Massimo Guandalini del 33° corso AUC, hanno contribuito a cambiare radicalmente le condizioni di vita di questa popolazione sia per quanto riguarda l’aspetto socio-sanitario e anche per l’impulso dato all’istruzione, sia scolastica che professionale.

Per maggiori informazioni: http://www.improntadeglialpini.it/pagine35/racconto_futuro.htm

Scarica il programma »