Falzarego 2012 in Tv e su internet

0
7


Come ormai consuetudine al termine dei corsi alpinistici primaverili, anche nel 2012 il Comando Truppe Alpine organizza l’esercitazione “Falzarego” quale momento di verifica e dimostrazione pratica del livello di addestramento raggiunto dai vari reparti.
Giovedi 5 luglio a partire dalle ore 11.30 sarà possibile seguire in diretta su www.https://www.ana.it l’intero svolgimento della esercitazione grazie alle riprese realizzate dal 2° Reggimento Trasmissioni.
Quest’anno inoltre, diverse emittenti televisive private, alcune delle quali oramai sono diventate partner consolidate degli alpini, hanno aderito all’invito rivolto dalla nostra Associazione e trasmetteranno l’esercitazione, alcune in diretta altre in differita. (Invitiamo i lettori a consultare i palisesti televisivi delle emittenti)
Le televisioni coinvolte sono le seguenti:




L’esercitazione vedrà impegnati nel suggestivo scenario storico-naturale delle Torri del Falzarego circa 400 tra Alpini appartenenti alle Brigate Julia e Taurinense, al Centro Addestramento Alpino e al 4° reggimento Alpini paracadutisti (Ranger) e, per la prima volta, incursori del 9° reggimento “Col Moschin” e paracadutisti del 185° reggimento di acquisizione obiettivi che, insieme ai Ranger costituiscono la componente Forze Speciali dell’Esercito.
Tecniche di progressione alpinistica su vie di difficoltà di IV e V grado, manovre di soccorso in parete anche con l’ausilio degli elicotteri del 4° reggimento AVES “ALTAIR” e l’atto tattico di una compagnia di fucilieri in assetto di combattimento si susseguiranno senza soluzione di continuità, impegnando i giovani Alpini per saggiarne l’addestramento fisico e caratteriale unitamente alle capacità professionali.

La caratteristica peculiare delle Truppe Alpine di saper muovere e operare come nessun altro in montagna, da sempre considerato l’ambiente addestrativo più duro e formativo, insieme all’impiego delle più moderne tecnologie nello studio e analisi del terreno, darà vita ad un’attività addestrativa e operativa in assoluto tra le più complete e significative nel suo genere, a premessa dell’ulteriore imminente impegno delle Unità alpine nel complesso Teatro operativo afgano.