Canali e Zanardi alla Venicemarathon contro la SLA

0
424

Francesco Canali, alpino della sezione di Parma affetto da Sclerosi laterale amiotrofica, ha partecipato alla 26° Venicemarathon, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla SLA. La carrozzina di Canali è stata agganciata alla handbike di Alessandro Zanardi (che ha progettato e costruito il mezzo di Canali) per percorrere insieme i 42 chilometri, da Villa Pisani al centro di Venezia.

L’impegno di Francesco per raccogliere fondi a favore della ricerca è iniziato nel 2009: ha partecipato alla maratona di West Palm Beach (Florida), supportato dall’Aisla Running Team, la Maratona di Padova e la Cariparma Running, dove a spingere Francesco, nei 10 chilometri di gara, è stato il vescovo di Parma mons. Solmi.

Canali e l’Aisla Team hanno raccolto oltre 80mila euro: la metà è stata devoluta alla ricerca sulla Sla, e in particolare al progetto Mirals promosso dalla Aisla e Arisla (Agenzia di Ricerca per la Sla). Il restante ricavato è andato all’Azienda Usl e all’Azienda Ospedaliera di Parma, per finanziare progetti di telemedicina e di assistenza domiciliare ai malati.

Zanardi e Canali alla Venicemarathon.