Latina: in 47mila per una sfilata lunga 9 ore

0
4

Maestosi e solenni nel loro incedere cadenzato dalla fanfara, gli alpini del 2º reggimento di Cuneo, Bandiera di guerra in testa, hanno aperto la grande sfilata che concluderà l’adunata nazionale dell’Associazione nazionale alpini, a Latina.

La prima formazione, dopo la serie di gonfaloni della città, della Provincia e della Regione, oltre che dei comuni della provincia, è stata quella degli ufficiali e sottufficiali delle Truppe alpine e quindi gli alpini esuli’ di Zara, Fiume e Pola. Poi, via via, gli alpini delle sezioni costituite all’estero, dall’Australia al Canada, dal Perù alla Norvegia., fino alla sezione all’estero più vicina, la Svizzera.

La sfilata continua e tutto lascia supporre che non finirà prima delle sei di sera. L’ultimo atto dell’82ª adunata nazionale sarà l’ammainabandiera in piazza della Libertà.