Articolo Alpino

L'Adunata, momento educativo


  Argomento: Adunata

Articolo di tipo Lettere al Direttore   pubblicato nel numero di Maggio 2017 dell'Alpino


Sono una mamma come tante; capisco di essere una voce fuori dal coro, ma per il futuro, nell’organizzare le Adunate che, tra parentesi apprezzo molto, non sarebbe possibile tener conto anche dei bimbi e delle famiglie che si trovano a dover far i conti con questa festa? 

Basterebbe organizzarle un mese dopo, a scuole finite, quando anche tutti noi potremmo aver modo di apprezzarle di più: al momento vediamo solo altre ore di scuola perse dai bambini (oltre ai continui scioperi) e ore di ferie nostre che se ne vanno in fumo (lavorando dobbiamo prender ferie per seguire i bambini o pagare baby sitter o disturbare i parenti). Capisco che gli alpini siano importanti ma... anche le famiglie delle città che vi ospitano.

Mara Nogarin

Quello che le dico riterrà che sia retorica, ma personalmente credo che un’Adunata alpina sia un altissimo momento educativo per gli abitanti di una città, cominciando dai ragazzi. E comunque porti pazienza. Alla prossima Adunata nella sua città ci andrà coi figli dei suoi figli.

  09/05/2017

Commenti 0

 

2002/2017 © Ana.it. Tutti i diritti riservati. Questo sito è di proprietà della Associazione Nazionale Alpini
P.IVA/C.F. 02193630155
L'uso degli indirizzi mail riportati su questo sito è esclusivamente finalizzato ad usi associativi. E' vietata la riproduzione anche parziale - Marchio registrato
FAQ - Privacy - Credits