VARESE Comerio in festa per il 70 di fondazione

    0
    96

    Comerio imbandierata ed in festa per tre giorni per le solenni celebrazioni dei settant’anni di fondazione del gruppo. E’ stata una festa di popolo alla quale hanno partecipato autorità civili, religiose e tutta la popolazione di Comerio.
    Si è iniziato venerdì con un riuscitissimo concerto della banda locale, già fanfara alpina; si è proseguito sabato con un concerto del coro Monterosa di Busto Arsizio diretto dal maestro Lino Sementa. La serata si è conclusa con un bis fuori
    programma Signore delle cime cantato con la partecipazione del numerosissimo
    pubblico.
    Domenica ammassamento presso la sede del gruppo e quindi sfilata per le vie del paese fino al monumento degli alpini. Erano presenti il gonfalone comunale con il sindaco, il vessillo sezionale scortato dal presidente Bertolasi, i due vice presidenti sezionali, il neo consigliere nazionale Botter, molti gagliardetti con tanti alpini. Quindi cerimonia dell’alzabandiera al suono dell’inno di Mameli, deposizione di due mazzi di fiori ai monumenti al suono del Piave e concelebrazione della S. Messa al campo. All’omelia il cappellano sezionale don Franco ha invitato a vivere e quindi a diffondere i valori alpini, affermando che le penne nere sono un punto di riferimento per la società civile .
    Terminata la S. Messa con la Preghiera dell’Alpino , la cerimonia si è conclusa con gli interventi del capogruppo Gamberoni, del presidente sezionale Bertolasi, del sindaco Tedeschi e del consigliere nazionale Botter.
    Al termine è stata consegnata una pergamena ai familiari dei soci fondatori quale ricordo della manifestazione. Il rancio alpino, ha concluso la tre giorni celebrativa del 70º. (Fe. Va.)