VAL SUSA – Alle nuove generazioni

    0
    51

    Il paese di Condove ha dedicato un cippo al Milite Ignoto nel centenario della sua traslazione all’Altare della Patria. L’inaugurazione è avvenuta in occasione dell’anniversario della fine della Prima guerra mondiale, nella Giornata dell’Unità nazionale e della festa delle Forze Armate. L’idea di dedicare un cippo da collocare nel Parco della Rimembranza nella piazza del paese fu proposta dal Gruppo di Condove e dall’Associazione Ancr di Condove-Borgone durante la fase preparatoria della delibera comunale per assegnare la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto.

    L’idea ha trovato l’immediata adesione da parte dell’amministrazione comunale che ha deliberato, all’unanimità, la cittadinanza onoraria e ha avviato le pratiche burocratiche per la posa del cippo. Con un vero lavoro di squadra, gli alpini hanno dapprima identificato la stele in pietra, l’hanno modellata e posizionata nell’area identificata dall’amministrazione comunale, mentre l’Ancr si è occupata della targa commemorativa e del pannello esplicativo della storia del Milite Ignoto.

    La posizione scelta per il cippo nel Parco della Rimembranza è adiacente all’ingresso della scuola primaria: luogo non casuale, in “prima fila”, che permetterà di raccontare e spiegare alle nuove generazioni i sacrifici fatti dai loro avi per la libertà, a difesa dei confini nazionali. Proprio la cooperazione tra le varie Associazioni, insieme all’impegno dell’amministrazione comunale, ha permesso di raggiungere questo obiettivo importante.