TREVISO – La Medaglia d’Oro Egidio Fantina

    0
    26

    In occasione del centenario della nascita i gruppi alpini di Fietta del Grappa e Possagno hanno organizzato una celebrazione del sten. Egidio Aldo Vittorio Fantina, Medaglia d’Oro al Valor Militare nella Campagna di Grecia e Albania, durante la Seconda Guerra Mondiale. La cerimonia non poteva che avere inizio a Possagno, presso la tomba del sten. Fantina, dove gli alpini hanno deposto un mazzo di fiori e dato lettura della motivazione per l’attribuzione della medaglia.

     

    Penne nere, autorità civili e militari, la figlia e i parenti di Fantina, hanno raggiunto in sfilata la scuola elementare di Possagno, intitolata all’alpino della Julia, dove i professori Lorenzo Capovilla e Tullio Andreatta hanno presentato la biografia del valoroso alpino. La sua vita è stata immortalata anche nel libro di Alceste Mainardis “Sul ponte di Perati bandiera nera”, edito da Aviani&Aviani.

    I suggestivi canti alpini del coro Monte Castel hanno accompagnato e scandito i vari momenti di questo intenso e partecipato pomeriggio. Il giorno seguente la commemorazione è proseguita a Fietta, paese d’origine di Fantina, con la deposizione di un omaggio floreale presso la lapide nella sua casa natale, da dove è partita la sfilata verso la chiesa parrocchiale, accompagnata dalla fanfara sezionale Monte Grappa.

    Erano presenti il Presidente nazionale Sebastiano Favero, i sindaci di Paderno e Possagno, i vessilli sezionali di Treviso con il Presidente Panno, di Bassano del Grappa con il vice Presidente Peruzzo e una delegazione del Coordinamento Giovani del 3º Raggruppamento.